Guidonia Via Maurizio Moris

Guidonia: borse di studio alla cultura

Si è tenuta ieri presso la biblioteca di via Morris l'assegnazione dei concorsi promossi dall'Area VIII del Comune di Guidonia Montecelio. Corvolante nuova mascherina di Guidonia

Guidonia: la biblioteca di via Morris

Si è svolta ieri pomeriggio presso la Biblioteca Comunale di via Maurizo Morris a Guidonia centro la premiazione dei concorsi promossi dall’area VIII – Pubblica Istruzione e Cultura. Il “Bando di selezione per l’attribuzione di cinque borse di studio per laureati in Giurisprudenza in memoria dell’avvocato Mauro Fiore” è stato vinto dal dottor Michele De Stefano con un piano di studi dal titolo “La dichiarazione di pubblica utilità”.

LE PAROLE DELLE DONNE: Il concorso di narrativa “Le parole delle donne”, quinta edizione, è stato vinto dalla signora Patrizia Martini di Guidonia con la raccolta “Petali di salice”. Il componimento vincitore è stato ritenuto molto interessante e ha dimostrato una grande conoscenza della letteratura e della storia. Al secondo posto “Ascolta il vento” di Federica Di Marco di Villanova. L’elaborato si è fatto apprezzare per la buona esposizione e l’originale descrizione di luoghi e persone. Terzo posto per Vanda Cherchì di Setteville per una raccolta di poesie che racconta scorci di vita dell’autrice. Citazioni d’onore anche per le altre partecipanti Claudia Zarelli, Ilaria Gobbini, Annalisa Cecere, Valentina Iannilli, Tiziana Sabatini, Rosy Siarrini, Elisa Cornacchiola.

PITTURA: Per il concorso di pittura primo premio alla signora Lucia Paoletta di Guidonia per l’opera “Sipario”, secondo per Anna Maria D’Agapito di Guidonia per l’opera “Leuven”, terzo per Valentina Pitasi di Villalba per l’opera “Un silenzio assordante”. Come criteri la commissione ha seguito valori come la tecnica e l’originalità. Altre partecipanti: Emanuela Tontini, Cinzia Coviello, Martina D’Alessandro, Giulia Virgilio, Mara Tedone, Emanuela Tavella, Catia Marcucci, Monia Felici, Raffaela Rosamilia, Paola Marchetti, Patrizia Semale.

MASCHERINA CARNEVALE: E’ “Corvolante”, unione delle parole corvo e aliante, la nuova maschera del Carnevale di Guidonia. La proposta di Gabriele Liberti, di 12 anni, è risultata la migliore di tutti. La maschera richiama la storia della città con il Corvo, animale simbolo, e l’aliante, veivolo rappresentativo del Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia: borse di studio alla cultura

RomaToday è in caricamento