menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guidonia: “L’aula del Consiglio comunale non è accessibile ai diversamente abili”

Lo dichiara in una nota il candidato sindaco Domenico De Vincenzi: "Le barriere architettoniche sono presenti anche in Municipio"

“L’Amministrazione, presa dal vortice delle strategicamente calendarizzate inaugurazioni preelettorali, e dagli “effetti speciali” da mettere in cantiere per cercare di stupire i residenti e tentare di fare scordare, così, il disinteresse avuto nei loro confronti in tutti questi anni, ha dimenticato che per i diversamente abili raggiungere la sala Consiglio comunale, in Municipio, è un’operazione impossibile"

Lo dichiara in una nota Domenico De Vincenzi (Pd), candidato sindaco della coalizione di centrosinistra

ATTENZIONE MINIMA - "La scalinata da percorrere per accedervi rende difficoltoso, se non impossibile, arrivare all’aula. Non si pensato, dunque, di realizzare un modestissimo ma utilissimo scivolo. Un’attenzione minima, se vogliamo. Si parla tanto di sociale e poi non si provvede a eliminare una barriera architettonica così macroscopica. E’ appena il caso di rammentare a questa distratta Amministrazione che la normativa prevede pure il miglioramento dell'accessibilità degli spazi urbani, da realizzare attraverso percorsi adeguati, l'installazione di semafori acustici per non vedenti, e rimuovendo la segnaletica che possa ostacolare lo spostamento delle persone con handicap. L’integrazione sociale - conclude De Vincenzi - passa anche per quegli interventi strutturali che consentono a tutti, nessuno escluso, di vivere in una città accessibile”. (Ufficio stampa Domenico De Vincenzi sindaco).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento