Martedì, 27 Luglio 2021
Guidonia

Controlli nel week end: 8 denunce e 4 patenti ritirate

Controlli dei carabinieri della compagnia di Tivoli sulle strade di Guidonia e Marcellina: trovati 85 grammi di hashish in una moka per il caffè

Proseguono serrati i controlli della Compagnia carabinieri di Tivoli lungo le strade della giurisdizione, con particolare attenzione questa volta ai comuni di Guidonia Montecelio e Marcellina, per scoraggiare il fenomeno della guida in stato di ebrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. La scorsa notte i militari hanno effettuato posti di controllo lungo le principali arterie della zona, come la SP48 spesso teatro di gravi incidenti. I carabinieri della Compagnia di Tivoli, diretti e coordinati dal capitano Emanuela Rocca, hanno controllato complessivamente 99 autovetture e circa 122 persone. Per i denunciati è scattato l'immediato ritiro della patente di guida e la sanzione accessoria del sequestro del veicolo.

IL BILANCIO: Il bilancio dell'attività è di 6 persone denunciate a piede libero per aver guidato le proprie autovetture con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti, nonché sotto l'effetto di droghe. Ad uno degli automobilisti fermati per controllo è stato riscontrato un tasso di alcol pari a 2,8 g/l, di gran lunga superiore al limite consentito per legge. Sono state rilevate oltre 9 infrazioni al Codice della Strada, specialmente per eccesso di velocità e per guida senza la prevista copertura assicurativa. Inoltre, 5 giovani sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti dopo essere stati sorpresi in possesso di modiche quantità di hashish, marijuana e cocaina in due piazze del comune di Guidonia Montecelio, dove sono soliti radunarsi il sabato sera.

L’HASHISH NELLA MOKA: I militari della Tenenza di Guidonia, diretti dal tenente Salvatore Ferraro, hanno inoltre denunciato due coniugi per detenzione ai fini di spaccio di 85 grammi di hashish, parte dei quali sono stati trovati nascosti nella moka del caffè, escamotage utilizzato per nasconderne l’odore in caso di perquisizione con i cani. Le autoradio dei Carabinieri, infine, hanno percorso per molte volte le vie dei quartieri di Marco Simone, Setteville Nord e delle zone più isolate del comune di Marcellina al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere, i furti in appartamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nel week end: 8 denunce e 4 patenti ritirate

RomaToday è in caricamento