Lunedì, 20 Settembre 2021
Guidonia Guidonia Montecelio / Stadio Comunale Guidonia

De Martis a tempo scaduto beffa i giallorossi

Il Guidonia prosegue la striscia positiva di risultati nel girone F del campionato di Serie D seppur con un pareggio amaro contro l'Arzachena

Guidonia: Leacche; Brunetti, Sfanò, Capone, Falcinelli (9' st Tangredi), Carletti; Fiorentini (18' st Tamalio), Lolli, Passa; Mereu, Cini (14' st De Lucia). A disp.: Ciccioli, Clemenzi, Marongiu, Romaggioli. All.: Alvardi
Porto Torres: Pantanelli, Del Rio I., Baylon, Piras, Pinna P. (40' st Pinna G.); Baylon, Bonacquisti, Mastinu (6' st Spanò) De Martis; Del Rio (45' st Canfora), Figos. A disp.: Asunis, Ghilara, D'Acqui, Scioni. All.: Sottana
ARBITRO: Berti di Prato
MARCATORI: 1' pt Mereu (G); 9' pt Figos (A); 19' st Brunetti (G); 47' st De Martis (A)

LA PARTITA: Una rete di De Martis a tempo scaduto lascia il Guidonia con l'amaro in bocca. Buona prestazione per i ragazzi di Alvardi che si portano in vantaggio al primo affondo con Mereu bravo a rubare palla a centrocampo e a superara Pantanelli con un preciso rasoterra. L'Arzachena reagisce ed al 9' trova il pari con Figos che di testa sfrutta al meglio la punizione di De Martis dal vertice destro. Centrocampista sardo che ci riprova poco dopo ancora su punizione ma Leacche è attento e salva sotto la traversa. Al 25' sono ancora i sardi ad andare vicini al gol con una botta da fuori di Mastinu che sfiora la traversa. La ripresa di apre ancora con l'Arzachena in avanti ma al 19' i tiburtini si portano ancora in vantaggio con la punizione di Mereu che trova Brunetti sul secondo palo che realizza di testa. Il Guidonia potrebbe chiudere il match con il neo entrato De Lucia al 21' ma la sua incornata finisce contro il palo. Gli ospiti non demordono e trovano il pareggio a tempo scaduto quando ancora De Martis beffa sotto la traversa Leacche con un preciso destro su punizione dal limite.


IL PROSSIMO TURNO: Prossima sfida per il Guidonia sul campo dell'Astrea, fermato in casa dall'Anziolavinio per 1 a 2 e a soli tre punti di vantaggio dai tiburtini (29 a 26)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Martis a tempo scaduto beffa i giallorossi

RomaToday è in caricamento