Guidonia

Calcio Eccellenza: tiburtine e nomentane a caccia del riscatto

Dopo le tre sconfitte di domenica Fontenuovese, Guidonia e Villanova cercano punti contro La Sabina, Rieti e La Ostia Mare. Sulla panchina nomentana prima per il neotecnico Sgherri

Villanova: stadio Attilio Ferraris

Viaggiano con tre ritmi differenti. Una cosa le ha però accomunate domenica scorsa: la sconfitta. Per questo Guidonia, Fontenuovese e Villanova cercheranno già dal prossimo turno il riscatto cercando di mettere in cascina dei punti importanti. Guidonia che dopo la sconfitta di domenica al Comunale contro il Ladispoli ha visto mister Stefano Giumento presentare le dimissioni, poi respinte dalla società che gli ha rinnovato la fiducia. Mercoledì il turno di Coppa Italia sempre in casa ma contro il San Cesareo di Fabrizio Ferazzoli. Una partita delicata terminata con un parapiglia tra tecnici e giocatori che ha visto il San Cesareo imporsi per 0 a 1 con una rete al 3’ della ripresa di Tajaro. Questo il prembolo della delicata sfida di domenica che vedrà i giallorossi andare sul campo del Rieti. Situazione diversa per il Villanova di mister Di Loreto fermato 2 a 0 domenica sul campo del Tor Sapienza ma in una migliore situazione di classifica (7 punti). Formazione tiburtina che tornerà tra le mura amiche dell’Attilio Ferraris cercando punti contro la temibile Ostia Mare.

SGHERRI A FONTE NUOVA: Del tutto diversa la situazione della Fontenuovese che dopo l’addio del tecnico Rosa ha visto domenica sedere in panchina Giuseppucci, prima dell’arrivo in settimana di Stefano Sgherri, lo scorso anno al Monterotondo Scalo. Ex centravanti di Roma Primavera, di Chieti, Mentana e Monterotondo il neo tecnico esordirà all’impianto di via Palombarese contro La Sabina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Eccellenza: tiburtine e nomentane a caccia del riscatto

RomaToday è in caricamento