menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il proiettil di ariglieria pesante disinnescato a Montecelio

Il proiettil di ariglieria pesante disinnescato a Montecelio

Montecelio: ordigno bellico a due passi dalle abitazioni, disinnescato

Il proiettile di artiglieria pesante sparato ma non esploso ritrovato in un dirupo da un ragazzo che riprendeva i cavalli al pascolo

Si rischia ancora di mettere il piede su qualche ordigno bellico della seconda guerra mondiale: è successo questo fine settimana a Montecelio. Un ragazzo mentre riprendeva i propri cavalli al pascolo in un campo a pochi metri dal centro abitato dell'antico borgo della città dell'Aria, ha notato nell’erba un tubo di ferro che sembrava un missile. Quindi la segnalazione al vice comandante del Nucleo Tutela Ambiente del Comune di Guidonia Montecelio Mauro Fattore che assieme al Comandante del Distaccamento Tenente Antonio Azzinnari, che si è diretto a nel luogo segnalato individuato in un campo prospiciente un dirupo.

ARTIGLIERIA PESANTE - Giunti sul posto gli uomini del NTA si sono immediatamente resi conto che si trattava di un proiettile di artiglieria pesante apparentemente inesploso contattando immediatamente il comandante del posto di polizia di Villalba di Guidonia Alfredo Luzi che è prontamente intervenuto con tre pattuglie sul luogo constatando l'esistenza del vecchio residuo bellico ad alta frantumazione della seconda guerra mondiale sparato, ma non esploso.
 
DISINNESCO - Dopo la messa in sicurezza dell’area con l’ausilio degli artificieri il residuato bellico è stato rimosso e fatto esplodere in un posto isolato. "In caso di ritrovamenti - spiega il tenente Antonio Azzinnari - i cittadini debbono avvisare subito le forze dell'ordine senza toccare nulla. Spesso queste tipologie d'ordigno vengono sottovalutate, ignorandone la potenziale pericolosità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento