Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Bertucci: “Se è per il bene della città giuste le dimissioni del sindaco”

Il capogruppo Pdl: "I giochi di potere non mi interessano, disponibile anche a dimettermi"

“Una crisi di chiarezza”. Con queste parole il sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis ha annunciato ieri la revoca delle deleghe dei suoi assessori aprendo di fatto una crisi di maggioranza. Un comunicato stampa che ha trovato la pronta risposta del capogruppo Pdl Marco Bertucci:Le dimissioni del sindaco sono un atto dovuto se ci sono consiglieri più attenti alle poltrone che al bene della città”.

NUOVI STIMOLI - Marco Bertucci che commenta le parole de sindaco annunciando, nel caso ce ne fossero le condizioni, la sua volontà di dimettersi da capogruppo del partito di maggioranza: “Apprendo, infatti, che la scelta compiuta dal primo cittadino è stata dettata da una “crisi di chiarezza” tra le componenti della maggioranza e non dalla necessità di fornire nuovi stimoli ad alcuni settori, come aveva ribadito con forza in più di un’occasione, pubblicamente e nelle sedi politiche. Sicuramente nessuna frizione all’interno della maggioranza deve ricadere sulla città. Proprio per questo auspico che il sindaco ricomponga il quadro in tempi brevi e certi, fermo restando che, come lui stesso ha sottolineato più volte, valgono solo e soltanto gli equilibri di inizio consiliatura. In questo quadro complessivo voglio esprimere una linea chiara: i giochi di potere non mi interessano, sono disponibile anche a dimettermi da capogruppo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertucci: “Se è per il bene della città giuste le dimissioni del sindaco”

RomaToday è in caricamento