Martedì, 15 Giugno 2021
Guidonia

Tivoli: picchiava la moglie da mesi: arrestato 33enne

Ennesimo fermo per violenza in famiglia a Tivoli. A finire nella rete dei carabinieri tiburtini un 33enne che per mesi ha maltrattato e minacciato di morte la moglie che esasperata lo ha denunciato ai militari

Esasperata dopo l’ennesima discussione degenerata e le minacce anche di morte, una donna di 39 anni si è recata presso la stazione Carabinieri di Tivoli, dove ha denunciato il marito, un 33enne di origine romene, che da mesi la maltrattava. Era vittima di violenze psicologiche e botte continue che, in più di un’occasione l’hanno costretta ad affidarsi alle cure di un pronto soccorso, non sempre lo stesso, dove ha anche provato a nascondere la sua situazione dichiarando di essere caduta dalla scale. La donna già in passato aveva sporto denunce contro il marito, più giovane di lei di 6 anni, ma in diversi Comandi dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Gli uomini dell’Arma di Tivoli, con i quali la donna si è finalmente aperta ed ha raccontato gli anni di angherie subite, sono riusciti a ricostruire tutta la vicenda, raccogliendo le varie denunce e i diversi referti medici. Alla fine, i militari hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia M.D., queste le iniziali dell’uomo, che hanno bloccato proprio fuori dalla caserma appostato aspettando che la moglie uscisse, dopo averla seguita fin lì. Per il 33enne si sono aperte le porte del carcere di Roma Rebibbia, dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LOTTA ALLO STALKING: Dall'inizio del 2011 i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno tratto in arresto 13 persone per i reati di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenza sessuale, le cui vittime sono generalmente donne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli: picchiava la moglie da mesi: arrestato 33enne

RomaToday è in caricamento