GuidoniaToday

Montecelio: Scoperto giro di prostituzione in via Porta Nuova

Grazie alla segnalazione dei cittadini, gli uomini del commissariato di Tivoli hanno potuto scoprire un giro di prostituzione che coinvolgeva diverse ragazze dell'est e loro connazionali nei panni di "protettori"

La collaborazione degli abitanti di Montecelio è stata decisiva per permettere alla Polizia di scoprire un giro di prostituzione in via Porta Nuova. Grazie alla collaborazione dei cittadini, infatti, il commissariato di Tivoli, diretto dal dottor Luigi Frisina, ha potuto scoprire e indagare sul via vai di stranieri che ogni sera gestiva giovani donne dell'Est.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, sono stati gli schiamazzi notturni ad allertare i residenti di Montecelio che hanno denunciato alle forze dell'ordine il sospetto giro illecito e hanno fatto partire le indagini. Gli uomini del Commissariato di Tivoli hanno, così, iniziato tenere sotto controllo un appartamento sospetto abitato da donne e uomini romeni.

Gli agenti hanno studiato con cura tutte le mosse del gruppo di stranieri, con appostamenti e pedinamenti sia a piedi che a bordo di autocivetta. Diversi agenti, per diversi giorni, si sono alternati sul posto per non destare sospetti e non farsi scoprire. All'interno dell'appartamento hanno trovato giovani donne tutte romene, che venivano accompagnate a turno su via Tiburtina e fatte prostituire per strada.

Nell'immobile, inoltre, la polizia ha trovato e sottoposto a sequestro scatole di profilattici, agende dove erano stati segnati i nomi delle ragazze, i loro clienti e i guadagni percepiti. Gli agenti hanno anche sequestrato album fotografici delle ragazze con i dati personali a fianco, una sorta di book per permettere ai clienti di scegliere la più gradita.

Al termine dell'attività investigativa, i poliziotti di Tivoli hanno arrestato T.B.C. e V.C.C., entrambi 21enne romeni, e denunciato in stato di libertà V.M.A. 23 enne romeno e C.F. 35enne della provincia di Latina, per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Erano questi ultimi a gestire il giro di prostituzione, ad incassare i guadagni delle ragazze, ad accompagnarle sul posto di lavoro e a fornire loro abiti succinti e provocanti. Le otto ragazze identificate hanno confessato di essere costrette a versare agli arrestati i guadagni della loro attività.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento