Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Recupero oli vegetali: al via la campagna informativa

Sarà attivo dal prossimo novembre un servizio per lo smaltimento degli oli vegetali esausti. Covenzione tra Comune di Guidonia Montecelio e la ditta Lem

Basta con la cattiva abitudine di disfarsi degli oli vegetali esausti, nocivi dopo la cottura, direttamente nel  lavandino di casa, una pratica dannosa per l’ambiente e per la salute pubblica, che compromette il funzionamento delle tubature dei lavandini, dei depuratori generali. Sarà quindi molto utile il nuovo servizio di smaltimento, attivato dal Comune di Guidonia Montecelio in convenzione con la ditta Lem, per il recupero del materiale e per un suo corretto smaltimento, attraverso la distribuzione di contenitori ai maggiori centri commerciali del territorio, alla collocazione di una stazione di raccolta all’interno dell’isola ecologica. L’amministrazione comunale offrirà agli utenti depliant e materiale informativo sul servizio nell’ambito dei punti informativi già previsti per il “porta a porta” o delle giornate ecologiche di raccolta dei materiali ingombranti già calendarizzate, sarà anche disponibile una spazio informativo all’interno del sito web www.guidonia.org.

KIT DIFFERENZIATA A COLLEFIORITO: La convenzione stipulata con la ditta Lem non comporta alcun costo pere l’amministrazione. "Il recupero dell’olio esausto si pone come ulteriore perfezionamento del sistema della raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”, è il commento dell’assessore all’Ambiente Enrico Scattone. "Proprio in questi giorni – aggiunge inoltre – la Aimeri (il gestore del servizio ndas) sta distribuendo il kit per la differenziazione del rifiuto a domicilio alle famiglie residenti a Colleverde-Parco Azzurro e Colle Fiorito, ultime rimaste a completamento del servizio partito nel novembre del 2009, esteso ad oggi a tutti i nove quartieri che compongono la Città di Guidonia Montecelio. Un traguardo importantissimo, di cui andiamo orgogliosi, che ha già consentito di strappare alla discarica, nel solo 2010, il 52 per cento del rifiuto domestico". Anche nei quartieri del quarto lotto (Colleverde-Parco Azzurro, Colle Fiorito) il “porta a porta” dovrebbe entrare a regime nel prossimo mese di novembre 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recupero oli vegetali: al via la campagna informativa

RomaToday è in caricamento