Mercoledì, 28 Luglio 2021
Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Piazza Matteotti: 21 videocamere a difesa dei vandali

Il Comune di Guidonia Montecelio approva l’installazione di 21 videocamere per controllare la riqualificata piazza Giacomo Matteotti

Delle videocamere di sorveglianza per proteggere la piazza da deturpazione e atti d’inciviltà. E’ quanto installerà il Comune di Guidonia Montecelio nella riqualificata piazza Giacomo Matteotti inaugurata dal Sindaco Eligio Rubeis lo scorso 9 maggio con tutta una serie di polemiche roventi per la scopertura di una restaurata epigrafe fascista in prossimità dell’ingresso del palazzo comunale. Epigrafe e videocamere che hanno portato l’Unione Sindacale di Base di Guidonia e Tivoli (Usb) ad esprimersi ancor prima dell’annuncio ufficiale del primo cittadino, accusando lo stesso di voler installare le videocamere solamente per “controllare la scritta fascista”.

LE VIDEOCAMERE:La nuova piazza Matteotti – sono le parole del sindaco Rubeis - è stata inaugurata, questo non è bastato però a farne rispettare il decoro. I soliti ignoti sono sempre all’opera, così capita ogni mattina che i cittadini si sveglino con una nuova scritta o un disegno sui muri della piazza. Non proprio un bello spettacolo per tutti i guidoniani, costretti a subire l’inciviltà di pochi che non hanno a cuore il bene pubblico.  Questi fatti mi hanno spinto a valutare la necessità di un potenziamento del sistema di videosorveglianza esistente, con la installazione di 21, ulteriori telecamere”. Proprio in occasione dell’inaugurazione della piazza il primo cittadino aveva richiamato i residenti ad avere un maggiore rispetto nei confronti dei luoghi della città. Un messaggio che evidentemente non è stato colto da tutti. Ora, arriva il potenziamento del servizio di prevenzione al fine di evitare altri casi di deturpazione o imbrattamento di piazza Matteotti.    
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Matteotti: 21 videocamere a difesa dei vandali

RomaToday è in caricamento