Domenica, 24 Ottobre 2021

Elezioni Municipio VIII, ballottaggio Ciaccheri - Scimè: le posizioni dei due candidati sugli ex Mercati generali

Gli ex Mercati Generali rappresentano la grande incompiuta del Municipio. Ai candidati alla presidenza del Municipio VIII è stato chiesto se sono convinti dell'attuale progetto di trasformazione urbanistica e cosa ne pensano, Ciaccheri (centrosinistra) e Scimè (centrodestra) dell'ipotesi di usare lo spazio per lo stadio della Roma.

Alessio Scimè

Per il candidato di centrodestra, i cantieri fermi ad Ostiense costituisce “una ferita aperta nel territorio”. Un’occasione persa, a prescindere dalla destinazione finale, sul paino dello sviluppo lavorativo e commerciale che poteva garantire. L’impegno del centrodestra è quello di “far ripartire il cantiere” degli ex mercati generali, oggi “un degradato ricettacolo di sbandati che ci vanno a dormire”.Sullo stadio invece l’opinione di Scimè è che sia un’opera tanto importante quanto impattante pertanto, prima di tutto, occorre “concertarlo” perché l’area è già congestionata dal traffico e prima di parcheggi.

Amedeo Ciaccheri

Sugli ex Mercati Generali, la grande opera incompiuta del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri è dell’idea che l’attuale progetto abbia costruito un’attesa per il territorio. Per questo considera un’urgenza la ripresa dei cantieri, per consentire al quadrante di ottenere quei servizi, anche culturali, che la cittadinanza si aspetta di ricevere. Prima di parlare dello stadio della Roma, quindi, l’attuale minisindaco chiede certezze sul destino dell’operazione urbanistica legata agli ex Mercati Generali.

Video popolari

Elezioni Municipio VIII, ballottaggio Ciaccheri - Scimè: le posizioni dei due candidati sugli ex Mercati generali

RomaToday è in caricamento