Martedì, 22 Giugno 2021
Garbatella San Paolo / Viale Leonardo da Vinci

Pup San Paolo: "Scritte infamanti contro l'amministrazione"

Presidente e vice presidente municipali accusati dalla mano di un anonimo writer di "associazione a delinquere". Catarci: "Gesto estraneo a cultura democratica del territorio"

In un clima politico rovente, come quello che si sta configurando su scala nazionale, la distanza tra la governance ed i cittadini si fa sempre più marcata. Ed in un contesto del genere, fughe in avanti dettate spesso da frustrazione, da un diffuso sentimento di impotenza, offrono sponde ad azioni che non hanno alcuna legittimità democratica. E che infangano, senza prova alcuna, la reputazione dei rappresentanti istituzionali.

In un clima del genere, è accaduto che, nottetempo, siano stati imbrattati alcuni muri a San Paolo, per oltraggiare i rappresentanti del Municipio XI
 
"Alcune scritte infamanti e farneticanti sono comparse intorno al PUP in costruzione di viale Leonardo da Vinci, nel quartiere San Paolo” denunciano in un comunicato congiunto Andrea Catarci, presidente del Municipio ed Alberto Attanasio, vice presidente, verso i quali è stata rivolta, si legge sempre nel comunicato - la surreale accusa di associazione a delinquere” .

“Considerando il gesto estraneo alla cultura democratica del territorio – proseguono i due rappresentanti del Municipio XI - rinnovando la completa disponibilità al confronto con la cittadinanza, ritenendo evidente il legame con le vicende del cantiere in questione, si invitano singoli e strutture organizzate a non concedere spazi di agibilità né a fornire alibi di sorta a chi si nasconde nel buio per sfogare istinti repressi e vigliacchi".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pup San Paolo: "Scritte infamanti contro l'amministrazione"

RomaToday è in caricamento