San Paolo San Paolo / Viale Giustiniano Imperatore

San Paolo, un parco per Donatella Colasanti, unica sopravvissuta al massacro del Circeo

Nel giorno del suo compleanno l’intitolazione dello spazio verde. Ass Michela Cicculli: “Vittima di violenze, ha vissuto nel nostro territorio”

E’ intitolata a Donatella Colasanti l’area verde situata all’angolo tra via della Villa di Lucina e viale Giustiniano Imperatore. A sedici anni dalla scomparsa, il Municipio VIII ha deciso di celebrare il ricordo di una sua residente. L’unica donna ad essere sopravvissuta al massacro del Circeo.

L'intitolazione

“L’iniziativa è nata sotto la spinta di un’associazione del territorio, ‘Il tempo ritrovato’ - ha spiegato Michela Cicculli, l’assessora alle politiche di Genere ed alla Memoria del Municipio VIII - abbiamo dovuto aspettare che trascorressero i classici dieci anni dalla morte poi, su richiesta dei famigliari, abbiamo concordato con il Comune la data del 12 maggio, il suo compleanno, per intitolarle il parco”.

Un parco da rilanciare

L'area verde di San Paolo, nel corso degli anni, è stata più volte segnalata dai cittadini preoccupati per il degrado. Soprattutto per l'accumularsi dei rifiuti e per le manutenzioni, non sempre all'altezza delle aspettative dei residenti. Ora quel parco ha ora un motivo in più per essere curato.

Il giardino dedicato a Rosaria Lopez

“In verità già da qualche mese abbiamo acceso un faro sulla gestione di quell'area verde, per sottrarla al degrado. Spero che quest’iniziativa - ha auspicato l'assessora municipale  possa contribuire a trasformarla in un punto di riferimento anche per appuntamenti legati al contrasto del femminicidio, come già oggi è del resto il parco di via Pico della Mirandola, a sua volta intitolato a Rosaria Lopez”.Si tratta di un’altra vittima del massacro del Circeo, come Colasanti era residente alla Montagnola. Ma a differenza di quest’ultima non riuscì a sopravvivere alle violenze perpetrate dai suoi aguzzini.

Un' altra vittima del femminicidio

Il 12 maggio sarà anche l’occasione per ricordare un’altra vittima della violenza di genere. “Lo scorso anno, nel parco Don Picchi, in via dell’Accademia Aldina -ha ricordato l'assessora Cicculli - è stata uccisa Maria Drabicova, che lì viveva in una tenda insieme al suo compagno”. E’ un’altra vittima del femminicidio e verrà ricordata dal Municipio VIII nel corso di una cerimonia che svolgeremo nel pomeriggio. A Drabicova non sarà dedicato un parco. Ma “con il contributo del liceo artistico Caravaggio - ha annunciato Cicculli - verrà realizzato un murale in suo onore”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo, un parco per Donatella Colasanti, unica sopravvissuta al massacro del Circeo

RomaToday è in caricamento