Venerdì, 30 Luglio 2021
San Paolo San Paolo / Via Gaspare Gozzi

San Paolo: dopo il Retake la fermata metropolitana finisce “osservata speciale”

Il Retake domenicale ha trastormato la fermata metropolitana Basilica di San Paolo in un gioiellino. Da quel momento i volontari continuano ad intervenire per rimuovere adesivi ed affissioni abusive

Foto da RetakeRoma S.Paolo Garbatella

Decoro contro degrado. Tante volte abbiamo visto ripetersi la sfida nel territorio municipale. La partita è sempre aperta e per ora, la palla, è nelle mani dei Retaker che domenica mattina hanno ripulito la stazione San Paolo. Un lavoro titanico al termine del quale, una delle fermate metropolitane più frequentate della linea B, ha ripreso vita.

MASSIMA ATTENZIONE - Adesso via Gaspare Gozzi, dopo l'esperienza vissuta con la stazione Piramide, è tenuta costantemente sotto osservazione dai residenti.   “Stamattina, andando in ufficio, sono passato dalla Metro lato Via Gozzi. Sul palo M, uno di quelli che abbiamo pulito e ridipinto, c'era gia' un altro annuncio – scrive Gianni Stifano sul gruppo RetakeRoma S.Paolo Garbatella -  Era un foglio di quaderno attaccato con il nastro adesivo, quindi facilissimo da togliere. Mi sono fermato e l'ho tolto. Mi raccomando, tutti, anche quelli che non hanno partecipato, vigilate e staccate qualunque cosa immediatamente e, se e' difficile, segnalate subito sul Gruppo”.

ENTUSIASMO ALLE STELLE - L’appello non è caduto nel vuoto. Un’altra Retaker  ha infatti osservato che “anche quando sono passata io stamattina, alle 8.30, una ragazza lo stava togliendo.. è arrivata prima di me!!!”. Tra un commento e l'altro, notiamo anche l'intervento dell'ideatrice del Movimento Rebecca Spitzmiller, che contribuisce ad incoraggiare i ragazzi sulla pagina facebook. La determinazione è alle stelle e più di uno ammette di esser già tornato ad intervenire con raschietto e spugnetta.

LA BATTAGLIA CONTRO IL DEGRADO - L’iniziativa di domenica è stata salutata con soddisfazione anche dal Presidente Catarci. “In una fase di palese difficoltà a mantenere un livello decente di manutenzione urbana, le azioni positive di comitati, associazioni e semplici cittadini costituiscono una risposta concreta a situazioni d’emergenza. Tali iniziative sono preziose perché  - ha riconosciuto il Presidente del Municipio VIII - sono specularmente contrapposte alle tante forme che assume la mancanza di senso civico e rispetto della città. Purtroppo  anch’esse sono  in aumento, spesso al punto da vanificare interventi massicci  come nel recente caso del Parco Salerno-Sbragia". Il timore del Minisindaco è che questi comportamenti incivili possano anche "scoraggiare le pulizie volontarie” dei cittadini modello. Come quelli che, domenica scorsa, si sono dati da fare ripulendo la metro San Paolo. Tuttavia la possibilità che questo accada, ci sembra piuttosto inverosimile. L'entusiasmo, per ora, sembra più forte d'ogni forma di degrado.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: dopo il Retake la fermata metropolitana finisce “osservata speciale”

RomaToday è in caricamento