Venerdì, 30 Luglio 2021
San Paolo San Paolo / Via Gaspare Gozzi

Metro San Paolo, “Riprendiamoci la città”: arriva un altro Retake

Domenica 28 il neonato gruppo "RetakeRoma S.Paolo Garbatella", si è dato appuntamento in via Gozzi per la prima iniziativa nel quartiere.Il motto sarà: "E' inutile che risporcate, tanto noi poi ripuliamo!"

Domenica 28 settembre, a partire dalle ore 10, riparte la sfida al degrado. Ai cittadini  “stanchi delle scritte sui muri, degli adesivi appiccicati dappertutto, delle affissioni abusive e delle erbacce” si presenta una buona occasione. All'uscita  della fermata metropolitana di San Paolo, in via Gaspare Gozzi, a partire dalle ore 10 ci sara' un bel  gruppetto di volontari  ben disposti ad accogliere tra le loro fila altri cittadini.
    
ADERIRE AL RETAKE - Si tratta della prima uscita pubblica di questa nuova equipe, cui ci si può iscrivere liberamente cercando su facebook il gruppo RetakeRoma S.Paolo-Garbatella. Il motto sarà “riprendiamoci la nostra città”. E le adesioni già non mancano. All’evento parteciperà, ad esempio, il Comitato NoPUP Indignati di Largo Da Vinci. “La lotta al degrado non si deve fare solo nel giardino di casa – chiarisce la portavoce Roberta Rovelli – per questo ben vengano iniziative del genere, che ci sentiamo di appoggiare. Domenica saremo lì, per dare il nostro contributo”.

UNO STATO DI DEGRADO CRESCENTE - Abbiamo sentito il fondatore di questo nuovo gruppo di retake, Gianni Stifano, residente della Garbatella. E gli abbiamo chiesto come nasce l’idea di “riprendersi la città”, come recita lo slogan scelto per l’appuntamento di domenica. “Semplicemente nasce dall’osservazione del crescente stato di degrado che sta interessando queste bellissime zone. Non sembra diminuire. I manifesti abusivi, le erbacce, le scritte vandaliche hanno preso possesso di muri e marciapiedi. Allora – ci spiega Stifano – ho pensato, sulla scorta del successo ottenuto dalle iniziative già svoltesi di retake, di organizzare questo gruppo”.

UNA DETERMINAZIONE INCROLLABILE - L’obiettivo sotteso all’iniziativa di domenica è ambizioso. Ed inevitabile. “Chiediamo ai cittadini di unirsi a noi, per organizzare anche altri retake. Dobbiamo cercare assolutamente di innescare un circolo virtuoso”. Spesso, purtroppo, all’azione dei volontari armati di raschietti e spugnette, ha fatto da contraltare l’abitudine degli attacchini che usano ogni muro disponibile per affiggere  manifesti abusivi. Com’è stato nel caso della metro Piramide, pulita in occasione della Notta sBianca e deturpata il giorno successivo. “Per quanto riguarda Piramide, siamo tornati subito all’azione, dopo l’intervento della polizia locale che ha preso nota di quali fossero gli esercizi pubblicizzati nei manifesti. E li abbiamo rimossi. Quindi - conclude Gianni Stifano - a chi sostiene che sia  ‘inutile pulire, tanto poi risporcano’, noi rispondiamo che è inutile risporcare, tanto noi ripuliamo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro San Paolo, “Riprendiamoci la città”: arriva un altro Retake

RomaToday è in caricamento