San Paolo San Paolo / Via A. Varaldo

Cartellopoli: le strade non bastano più, ora tocca ai parchi

Andrea Catarci, presidente del Municipio XI segnala l'installazione di un mega impianto illegale all'entrata del Parco Fao, San Paolo. E attacca Alemanno: "Quanto durerà l'impunità?"

“Al Parco Sbragia-Salerno del quartiere San Paolo, più noto come Parco Fao, è stato piazzato un mega impianto proprio in prossimità di una delle entrate, lato Via Varaldo. Il Municipio Roma XI ne ha segnalato la presenza al locale Gruppo di Polizia Locale e ne ha sollecitato una rapida demolizione all'Assessorato comunale competente, quello al Commercio. L'impunità con cui si muovono le ditte delle affissioni in città è disarmante”. La nota è del presidente del XI Municipio Andrea Catarci.

“Quando la questione entrerà davvero nell'agenda politica del Campidoglio – si chiede Catarci - e si comincerà a mettere qualche freno agli operatori privati del settore? Per quanto tempo ancora sarà permesso alle ditte che si occupano di affissioni di conseguire ingenti vantaggi economici a danno della sicurezza della cittadinanza e del decoro?

L'Assessore Bordoni – conclude il presidente del Municipio - sul tema è solito rispondere che si sta dando molto da fare, che ha prodotto il Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari e che mai la regolamentazione pubblica è stata più efficace di oggi. Chi non vive a Roma potrebbe persino avere la tentazione di crederci...”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartellopoli: le strade non bastano più, ora tocca ai parchi

RomaToday è in caricamento