San Paolo San Paolo / Via Tito

Quando si fa manutenzione. A San Paolo finalmente pulite le caditoie e il quartiere non si allaga

Le principali strade del quartiere non sono finite sott'acqua come solitamente accade quando le piogge s'intensificano. Foglio: "Da due anni chiediamo la manutenzione delle caditoie. Ci sono ancora criticità da risolvere"

Niente allagamenti. La pioggia battente che negli ultimi giorni ha imperversato nella Capitale, non ha finito per causare il solito problema di cui soffre San Paolo.

La manutenzione delle caditoie

Le strade del quartiere, da viale Leonardo da Vinci a viale Giustinano Imperatore, nonostante le costanti precipitazioni questa volta sono rimaste praticabili. “E’ bastato fare un lavoro serio di manutenzione delle caditoie per evitare che San Paolo finisse sott’acqua” ha commentato SImone Foglio, consiglire municipale della Lega “noi già nel 2018 avevamo fatto richiesta di far partire i lavori di disostruzione e di pulizia delle caditoie, nel tratto di viale Leonardo da Vinci che cronicamente è soggetto agli allagamenti".

Il sottopasso

La richiesta è  stata accolta. E l'intervento, messo in campo tra giovedì 24 e venerdì 25 settembre dal municipio VIII, ha permesso alla strada di non restare allagata. Ma non è l'unico problema con cui il quartiere è costretto a convivere.  Una delle maggiori criticità del quartiere riguarda infatti il sottopasso ferroviario che, all’altezza di via Ostiense, finisce frequentemente per diventare impraticabile. Quando l'intensità della pioggia aumenta, a causa della conformazione della strada che sotto il cavalcavia forma una conca, si forma uno stagno. Ne consegue, spesso, la temporanea chiusura della strada, che rappresenta uno dei prinicipali punti di accesso al quartiere. 

La criticità da affrontare

Un'altra strada di San Paolo che finisce spesso per allagarsi è via Tito. Lì si trova un impianto sportivo, della Polisportiva G. Castello. Non è in erba sintetica e la sua pozzolana, quando piove, attraverso una serie di bocchettoni e caditoie, viene trascinata sul marciapede. Si forma in tal modo un torrente che poi ristagna all'incrocio con viale Giustinano Imperatore cosa che, di fatto, rende impraticabile quel tratto di strada. Si tratta d'un fenomeno che ciclicamente si ripresenta ma che, nonostante le piogge degli ultimi giorni, non si è verificato. Probabilmente perchè, anche in questo caso, le caditoie sono state pulite. Ma bisogna garantirne una manutenzione costante perchè, spesso, vengono ostruite e dai detriti e dalla pozzolana che l’acqua trascina dal campo di calcio. 

L'attenzione del Municipio

“Non ci risulta che l’ufficio tecnico stia seguendo la questione. Noi, in commissione Lavori Pubblici, abbiamo chiesto di affrontare il problema, per appurare anche le responsabilità e per risolvere un problema che da troppo tempo affligge il quadrante” ha dichiarato il consigliere Foglio. Al Municipio VIII il compito di affrontare anche questa criticità. E di garantire, com'è avvenuto negli ultimi giorni, la praticabilità di tutte le strade del quartiere.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando si fa manutenzione. A San Paolo finalmente pulite le caditoie e il quartiere non si allaga

RomaToday è in caricamento