Garbatella San Paolo / Viale Giustiniano Imperatore

San Paolo: finalmente a disposizione 45 posti auto

Dopo i cassonetti a scomparsa, per la cui attivazione si è atteso 2 anni, da oggi sono a disposizione anche i posti auto in via di Villa Lucina. Per il parco pubblico, invece, bisogna ancora attendere

E’ durata poco, l’attesa dei residenti, che volevano parcheggiare la loro auto in via di Villa Lucina. Come per i cassonetti a scomparsa, infatti, sono occorsi appena un paio di anni, per veder realizzarsi questa grandiosa opera infrastrutturale: l’apertura di 45 parcheggi, di cui solo una trentina ad uso pubblico.

Parcheggi a disposizione. “Da oggi finalmente i 30 posti auto tra Via Costantino e Via di Villa di Lucina, nel quartiere San Paolo, sono fruibili da tutti i cittadini. Insieme è stato aperto il parcheggio pertinenziale per la piscina comunale di 15 posti, in Via Costantino. Permangono, invece, le transenne da cantiere ad interdire l’accesso ai vialetti e alle aree verdi limitrofe. Su questo punto il Municipio Roma XI ha convocato una riunione sull’argomento con gli Uffici capitolini competenti” dichiara in giornata il Presidente Andrea Catarci.

Le proteste del Municipio. Non è la prima volta che il Municipio XI, nella persona di Catarci, si fa diretto interprete delle esigenze di quanti vivono in quel quadrante. Anzi, si direbbe quasi che il tema, mensilmente riproposto, rischi di divenire un tormentone. Si ricorderà come, in precedenti situazioni, lo stesso Catarci avesse sottolineato come, in quel quadrante, fosse facilmente visibile il modus operandi della burocrazia italiana. Ad oggi, nonostante le denunce e gli accordi sottoscritti, il parco di Villa Lucina rimane inspiegabilmente chiuso. La mancanza di allacci idrici, alla base del contenzioso, non sembrano sufficienti a spiegare il motivo per il quale si è deciso di non utizzare dei serbatoi per l’acqua piovana.

Un paradosso da libro dei primati. “Dopo la consegna delle case di Giustiniano Imperatore, dopo la messa in funzione dei cassonetti a scomparsa di via di Villa di Lucina, dopo l’apertura dei parcheggi pubblici, ora è necessario produrre l’ultimo sforzo per aprire proprio i vialetti di collegamento e le aree verdi, a completamento di quel  Piano di Riqualificazione Urbana Giustiniano Imperatore che resta l'unica esperienza cittadina di demolizione e ricostuzione di edifici corredata da riqualifiazione del quartiere circostante” ricorda il Presidente del Municipio Roma XI.E se continua così, rischierà pure di passare alla storia. Poiché, paradossalmente, è stato quasi meno dura ricostruire i palazzi, che attivare le opere di urbanizzazione ad essi collegati.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: finalmente a disposizione 45 posti auto

RomaToday è in caricamento