rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Garbatella San Paolo / Via Tiberio Imperatore

San Paolo: i conigli nel parco sono malati

Il Presidente del Municipio, preoccupato per la salute dei conigli e l’igiene del quartiere, ha disposto le cure e le necessarie sterilizzazioni

Il parco dei Conigli è cresciuto. L’attenzione dei residenti per i piccoli e teneri mammiferi, non è stata sufficiente. I conigli si riproducono rapidamente e sia le condizioni d' igiene dell’area che quelle di salute per gli animali, non sono più garantite. Inevitabilmente il Municipio è corso ai ripari.

LA SALVAGUARDIA DEI CONIGLI - “E’ iniziata nel quartiere San Paolo, in Via Tiberio Imperatore, la campagna per la salvaguardia dei conigli presenti nell’area verde, a ridosso della Scuola Alessandro Severo – scrive Catarci in una nota con l’Assessore Antonetti -  Aumentati nel tempo per la naturale attività riproduttiva e per i frequenti ed irresponsabili abbandoni da parte di ignoti, parecchi degli animali sono stati colti da malattie e da piccole epidemie rivolte solo ai conigli e non interessano l’uomo. La malsana abitudine di scaricare avanzi di cibarie nell’area senza alcun controllo e criterio – osservano i due - ha peggiorato ulteriormente le condizioni, causando la morte di alcuni esemplari”.

IGIENE E SICUREZZA - L’odore pungente dei conigli deceduti, deve aver raggiunto anche l’altra sponda della Colombo, in direzione Montagnola. “Preoccupati per la salute degli animali e per la sicurezza e l’igiene del circondario – scrivono Catarci e Antonetti da via Benedetto Croce -  grazie alla collaborazione delle Guardie Zoofile dell’ Organizzazione Internazionale Protezione Animali, il Municipio Roma VIII ha avviato le operazioni per assicurare la cura e un’adeguata sistemazione ai conigli”.

AFFIDAMENTO IN ADOZIONE - Per non lasciare nulla d’intentato “ Sono già in corso le operazioni di prelievo e sterilizzazione da parte della ASL RM/C e della Clinica Animali Esotici – chiariscono Antonetti e Catarci -  Si intende poi procedere ad affidarli in adozione a cittadini ed organizzazioni che ne facciano richiesta e si impegnino a fornire una custodia dignitosa. C’è da superare un ultimo ostacolo, relativo all’ospitalità per i pochi giorni di degenza necessari. A tale scopo ci si è rivolti all’Ufficio comunale preposto al Benessere degli Animali, chiedendo di mettere a disposizione una struttura idonea. Nel prossimo mese di gennaio – conclude il Presidente e l’Assessore all’Ambiente del Municipio -  si auspica la definitiva e positiva conclusione  dell’intera vicenda.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: i conigli nel parco sono malati

RomaToday è in caricamento