GarbatellaToday

San Paolo: i conigli nel parco sono malati

Il Presidente del Municipio, preoccupato per la salute dei conigli e l’igiene del quartiere, ha disposto le cure e le necessarie sterilizzazioni

Il parco dei Conigli è cresciuto. L’attenzione dei residenti per i piccoli e teneri mammiferi, non è stata sufficiente. I conigli si riproducono rapidamente e sia le condizioni d' igiene dell’area che quelle di salute per gli animali, non sono più garantite. Inevitabilmente il Municipio è corso ai ripari.

LA SALVAGUARDIA DEI CONIGLI - “E’ iniziata nel quartiere San Paolo, in Via Tiberio Imperatore, la campagna per la salvaguardia dei conigli presenti nell’area verde, a ridosso della Scuola Alessandro Severo – scrive Catarci in una nota con l’Assessore Antonetti -  Aumentati nel tempo per la naturale attività riproduttiva e per i frequenti ed irresponsabili abbandoni da parte di ignoti, parecchi degli animali sono stati colti da malattie e da piccole epidemie rivolte solo ai conigli e non interessano l’uomo. La malsana abitudine di scaricare avanzi di cibarie nell’area senza alcun controllo e criterio – osservano i due - ha peggiorato ulteriormente le condizioni, causando la morte di alcuni esemplari”.

IGIENE E SICUREZZA - L’odore pungente dei conigli deceduti, deve aver raggiunto anche l’altra sponda della Colombo, in direzione Montagnola. “Preoccupati per la salute degli animali e per la sicurezza e l’igiene del circondario – scrivono Catarci e Antonetti da via Benedetto Croce -  grazie alla collaborazione delle Guardie Zoofile dell’ Organizzazione Internazionale Protezione Animali, il Municipio Roma VIII ha avviato le operazioni per assicurare la cura e un’adeguata sistemazione ai conigli”.

AFFIDAMENTO IN ADOZIONE - Per non lasciare nulla d’intentato “ Sono già in corso le operazioni di prelievo e sterilizzazione da parte della ASL RM/C e della Clinica Animali Esotici – chiariscono Antonetti e Catarci -  Si intende poi procedere ad affidarli in adozione a cittadini ed organizzazioni che ne facciano richiesta e si impegnino a fornire una custodia dignitosa. C’è da superare un ultimo ostacolo, relativo all’ospitalità per i pochi giorni di degenza necessari. A tale scopo ci si è rivolti all’Ufficio comunale preposto al Benessere degli Animali, chiedendo di mettere a disposizione una struttura idonea. Nel prossimo mese di gennaio – conclude il Presidente e l’Assessore all’Ambiente del Municipio -  si auspica la definitiva e positiva conclusione  dell’intera vicenda.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento