Garbatella Garbatella

Unioni Civili, Polemica Catarci-De Palo. L'assessore: "Schiaffo alla Carta"

L'assessore alla Famiglia, all'Educazione e ai Giovani di Roma Capitale De Palo polemizza aspramente con il presidente del XI Andrea Catarci sulla creazione del Registro delle Unioni Civili, approvato dalla minigiunta

Le agenzie non fanno in tempo a battere la notizie dell'approvazione da parte della giunta del Municipio XI del Registro per le Unioni Civili che già infiamma la polemica. A rispondere al minisindaco Andrea Catarci è l'assessore alla Famiglia, all'Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, che definisce l'approvazione “un'iniziativa del tutto priva di utilità sociale e di efficacia giuridica” e accusa Catarci di essere in cerca di una “opportunità di visibilità” con quello che secondo lui è “uno schiaffo alla Carta Costituzionale”.

“Come si pone un rappresentante istituzionale di fronte al dovere di tutelare e valorizzare i principi sanciti dai Padri Costituenti con gli articoli 29, 30 e 31 della nostra Carta Fondamentale?", chiede De Palo, che poi affonda: “in un periodo di forte crisi, in cui è necessario puntare sulle questioni urgenti e davvero utili per la città e il Paese, bisognerebbe tutti insieme operare perché, piuttosto, sia la famiglia riconosciuta dalla Costituzione ad avere finalmente il posto e l'attenzione che merita e che le sono attribuiti sulla carta nella nostra città e nel nostro Paese. È questa 'la' priorità per il Paese reale, non le battaglie ideologiche”.

Per l'esponente Pdl, “le esigenze delle mamme e dei papà di Roma sono altre e non rispondono a doveri di partito ormai anacronistici e privi di un serio radicamento nel territorio cittadino". De Palo, infine, accusa: “Il Bene Comune non si costruisce puntando a distruggere quanto di buono ancora resta nella nostra società per 5 minuti di visibilità, ma difendendolo e sostenendolo con azioni e provvedimenti concreti, che garantiscano un futuro ai nostri figli” perché “La famiglia è un impegno laico che va difeso e non affossato, tanto meno dalle Istituzioni locali, che sono di fatto le più prossime ai nuclei familiari della nostra città”. (Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni Civili, Polemica Catarci-De Palo. L'assessore: "Schiaffo alla Carta"

RomaToday è in caricamento