GarbatellaToday

Primarie municipali: Catarci riparte dal CTO

Per presentare la propria candidatura, l’attuale minisindaco sceglie l’ospedale simbolo di molte battaglie nel territorio

Il Centro Traumatologico Ospedaliero di via San Nemesio, alla Garbatella, è un luogo simbolo. Tra le sue mura, da oltre tre mesi, il personale medico e paramedico sta conducendo una strenua battaglia per vedersi riconoscere quanto di buono, quella struttura, ha offerto al territorio. E per continuare a lavorare come, per anni, ha fatto.

UN LUOGO SIMBOLICO - E’ una strada in salita, quella che hanno scelto di intraprendere gli operatori del CTO. Ma non avevano scelta. Contro la mannaia calata da ministri e commissari, dall’alto, senza alcuna considerazione per i servizi offerti ad un territorio che, a più riprese, ha mostrato gratitudine e riconoscenza, contro quella scelta non c’era altro da fare che reagire. Ed i lavoratori del CTO lo hanno fatto. Coraggiosamente.

CATARCI ED IL CTO - Domani l’Aula Magna del CTO, sede dell’Assemblea Permanente dei suoi occupanti, sarà anche il luogo dove, un’altra sfida, prenderà ufficialmente avvio. Da lì, alle ore 12.30, il Presidente in carica Andrea Catarci (SEL), presenterà la propria candidatura alle primarie municipali del centro sinistra, dopo un lungo tira e molla che aveva visto, nei giorni scorsi, scendere in campo anche il Capogruppo PD al Comune. L’appello di Umberto Marroni, nel quale si evidenziavano i risultati positivi raggiunti dell’attuale Presidente del Municipio, era probabilmente finalizzata a far desistere Valeria Baglio (PD) dall’idea di sfidare il minisindaco uscente. Tentativo che, tuttavia, non ha sortito il risultato sperato.

L’IMPEGNO - ”Per proseguire l'azione di cura e di innovazione avviata nel territorio, per rilanciare il protagonismo e la partecipazione dal basso mortificati da Alemanno, per estendere i nuovi diritti di cittadinanza, per potenziare il Welfare locale e la sanità pubblica a fronte delle sofferenze crescenti, per opporsi con sempre più decisione alle mire speculative che incombono sui nostri quartieri, per riprendere nel percorso di riqualificazione urbana rallentato dal centro destra capitolino e migliorare strade, scuole, parchi e aree pubbliche in genere, per proseguire il percorso di cambiamento del Municipio Roma XI e consolidare la credibilità accumulata negli anni dal campo del centro sinistra – scrive Catarci - Mercoledì presenterò il Comitato Elettorale che sostiene la mia candidatura”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento