GarbatellaToday

Garbatella: fervono i preparativi per il Carnevale Antirazzista

Dai laboratori per la creazione di macchine sceniche alle piante volanti dei giardinieri sovversivi, procedono i preparativi del Carnevale Antirazzista. Per invadere di colori il Municipio XI e sconfiggere gli uomini grigi

Ci siamo. Tra pochi giorni si celebra il sabato grasso e, per la quarta volta, nel Municipio XI sarà organizzata una sfilata di carnevale Antirazzista.

IL PUNTO D'ARRIVO - Partiamo dalla fine: il punto d’arrivo è quello del giardino che si trova “sopra i parcheggi di via Giustiniano Imperatore” si legge sul sito del Municipio stesso , dove è prevista la presenza di  - bande musicali, artisti di strada ed un ghiotto rinfresco”. Ma il bello della manifestazione, che sarà seguita anche dalla Prociv Arci Brigata Garbatella, da Millennium e da SOS Angeli del Soccorso, con due macchine mediche e tanti volontari,  va compresa fino in fondo.

LA STORIA - Intanto si parte da una storia: “quel mondo dove il cielo è limpido e la gente vive del proprio lavoro in pace con gli altri, sembra essere diventato realtà da quando i due popoli, quello delle terre del sud e quello delle terre del nord, hanno ripopolato la terra,  facendola rifiorire dopo la sconfitta degli uomini grigi”. I due popoli che conducono una vita pacifica, vengono incuriositi dalla presenza onirica di un dragone verde, sul cui significato a lungo si interrogano. Convinti d’aver trovato una spiegazione, si riversano nelle strade, come i bambini che parteciperanno alla sfilata, ed è lì che incontrano il drago, comparso loro in sogno, per chiedere di sostenere il popolo verde contro i terribili uomini grigi mangiacolore.

I FIORI MAGICI - La storia, ricca di suggestioni fantasy, è davvero avvincente e la si può leggere integralmente ai propri bambini, accedendo sulla pagina facebook del Carnevale Antirazzista 2013. Nel frattempo, i Giardinieri Sovversivi hanno già preparato, la scorsa domenica “i fiori magici” importantissimi nella storia “che altro non sono – ci ha spiegato Vanessa Scarpa -  che piante volanti, ovvero barattoli vuoiti di conserve che abbiamo raccolto, ripulito e dipinto e nelle quali metteremo delle piantino che, attraverso delle fascette di plastica, attaccheremo lungo il percorso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE PARTENZE - Ed a proposito del percorso, ci saranno due differenti partenze. Il  popolo delle terre del nord, che vestiranno con colori freddi, si incontreranno al Teatro DeMeRode in via casale de merode 6.  I popoli delle terre del sud, dai colori caldi, si incontreranno a Casetta Rossa, in via Magnaghi 14, sempre alla stessa ora. Con una raccomandazione. Gli uomini grigi, vanno sconfitti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento