rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Garbatella San Paolo / Via Valco di San Paolo

Valco San Paolo: entro l’estate completato il Polo Natatorio

Serviranno ancora pochi mesi, per restituire al pubblico il Polo natatorio realizzato per i Mondiali di nuoto 2009. Ma per il Municipio XI si rende necessaria anche un'opera di riqualificazione complessiva di tutta l'area circostante

La battaglia per la sistemazione del Polo natatorio di Valco San Paolo è ad un passo dall’essere vinta.

Completato entro l'estate. Dopo anni di mancato utilizzo, e l’incipiente degrado che lo ha successivamente contraddistinto, arrivano le prime buone notizie.
“Il Polo natatorio di Valco San Paolo, inaugurato per i mondiali di nuoto del 2009, utilizzato per circa un mese in quell’estate di 3 anni fa e poi abbandonato al degrado in cui versa tutt’oggi,– ha fatto notare Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI – verrà completato entro l’estate.”
Le operazioni per la sistemazione delle piscine, la messa in sicurezza del complesso, sia  negli spazi interni che in quelli  esterni, saranno affidate dall’ Unità Tecnica di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri ad un’impresa  che assumerà l’intero onere realizzativo, rinunciando, contestualmente, all’edificazione di una foresteria.

Opere a scomputo ancora da realizzare.“Il Polo natatorio, destinato alla gestione della Federazione Italiana Nuoto (FIN), sorgerà però nella terra di nessuno – prosegue Catarci, che poi approfondisce –l’area ha bisogno di importanti e numerosi lavori di riqualificazione, già proposte dal Municipio XI e dalle Associazioni territoriali come opere a scomputo legate alla realizzazione del Polo: il completamento dei lavori per la riqualificazione di Lungotevere Dante, da Ponte Marconi a via Parravano, la creazione di alcune aree verdi per migliorare la fruibilità della zona, mettendo in risalto le specificità ambientali e paesaggistiche dell’ansa del Tevere, la realizzazione di un percorso ciclabile.”

Tante iniziative, necessarie a ripristinare il decoro in un’area su cui, per un breve periodo, si concentrarono gli sforzi di imprenditori e istituzioni, con la promessa, ad oggi ancora non mantenuta, di valorizzare tutto il quadrante. Adesso, almeno nella parte più specificatamente relativa all’impianto sportivo, qualcosa sembra si stia muovendo. Ma le altre opere di riqualificazione, ancora attendono di essere compiute.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valco San Paolo: entro l’estate completato il Polo Natatorio

RomaToday è in caricamento