rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Garbatella Garbatella / Via Nicolo Odero, 13

Parco Tor Marancia: all’Urban Center prosegue il percorso partecipativo

Tre assemblee, in un mese, per ragionare su aree attrezzate, aree naturalistiche e casali. Antonetti(Pd): “Verrà presentato un questionario per accogliere i suggerimenti di residenti, comitati ed associazioni”

La Tenuta di Tor Marancia che con i suoi 200 ettari rappresenta la porzione più estesa del Parco dell’Appia Antica, sarà presto resa fruibile. La notizia, per la verità, circola da tempo. Ed infatti, all’Urban Center di via Odero, già in estate si era discusso col Presidente Catarci e l’Assessore Caudo , di questa imminente possibilità. In quell’occasione, da parte di residenti, comitati ed anche politici d’opposizione, era stata messa sul piatto la questione, tutt’altro che risolta, dell’I 60. A partire da mercoledì 9 ottobre, invece, si tornerà a parlare della riqualificazione che sarà e che, nelle intenzioni dell’amministrazione Capitolina e municipale, si vorrebbe fosse più condivisa possibile.

LE PROSSIME ASSEMBLEE CITTADINE - “Il processo partecipativo, iniziato lo scorso 31 luglio su iniziativa dell'VIII Municipio, entrerà nel vivo con questo ciclo di incontri – ci fa sapere l’Assessore municipale all’Ambiente Emiliano Antonetti -  Le assemblee permetteranno di entrare nel merito del progetto per garantire la ‘giusta’ fruibilità del Parco con la partecipazione dei cittadini che vivono il territorio. Pertanto  la discussione è stata suddivisa nei tre grandi temi che caratterizzano il piano: ovvero le aree attrezzate, le aree naturalistiche ed i casali”. Incontri che si svolgeranno, sempre all’Urban Center di Garbatella, rispettivamente il 9 ottobre, il 23 ottobre ed il 6 novembre.

IL PROSSIMO INCONTRO - “Mercoledì 9 ottobre, sotto la regia del Presidente Catarci, insieme all'Assessore alla Trasformazione Urbana di Roma Capitale, Giovanni Caudo e all'Assessora all'Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, coadiuvati dal progettista, l'Architetto Marco Strickner, verranno illustrate le linee guida del progetto di riqualificazione delle aree a più alta fruizione pubblica, le ‘Porte del parco’ e i Giardini urbani” c’informa, attraverso una nota,l’Assessore Antonetti.

IL QUESTIONARIO E LE PROPOSTE - Sul piano della partecipazione, rispetto al primo incontro, è prevista una novità. “Per favorire la circolazione delle idee verrà presentato un questionario per accogliere i suggerimenti che i residenti, i comitati e le associazioni sapranno dare ai tecnici e all'amministrazione, con lo scopo di migliorare il più possibile l'offerta del Parco soprattutto con l'attenzione alla sua successiva fruizione. Verranno altresì accolti progetti dedicati allo sviluppo delle aree del parco che, se ritenuti validi e compatibili con i vincoli naturalistici e archeologici, potranno essere presi in considerazione per lo sviluppo del Parco – osserva Antonetti che poi esorta a veicolare l’informazione, al fine di garantire – la natura partecipativa dell’incontro, anche in considerazione dell’importanza che l’opera riveste per tutta la città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Tor Marancia: all’Urban Center prosegue il percorso partecipativo

RomaToday è in caricamento