rotate-mobile
Garbatella San Paolo / Via Giovannipoli

Garbatella, anche Grasso con i "volontari abusivi" di Parco Commodilla

Per protesta verso il Campidoglio adottate le panchine del parco

Tutte le panchine del parco sono state scartavetrate e verniciate. Con dei colori particolari, quelli frutto del premio Best Practice Award 2017. La simbolica protesta messa in campo dai volontari del Comitato Giovannipoli, è stata un successo. Anche mediatico, vista la contestuale partecipazione del presidente Pietro Grasso e della presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni.

La contestazione

La giornata di domenica 14 è stata lanciata per contestare la delibera 66/2017 di Roma Capitale. La scelta di imbrigliare lo spontaneismo dei volontari, li ha costretti a seguire due strade. Quella legale, perseguita con gli amici del Comitato di Quartiere Grotta Perfetta. E quella dell'autodenuncia. Allo slogan "Siamo Tutti Volontari Abusivi", decine di persone si sono infatti date appuntamento al parco Commodilla. E lì, nel corso della mattinata, sono state ripristinate tutte le panchine dell'area verde. Senza aver richiesto al Comune alcuna autorizzazione.

La partecipazione dei volontari

"Al presidente Grasso abbiamo raccontato le tante vicissitudini che stiamo affrontando con questa nuova Giunta Capitolina – hanno spiegato i volontari del Comitato -  A partire dalla mancanza di punti di riferimento, di dialogo, di norme idonee a sostenere i volontari romani in tutte le loro attività". Il rapporto con l'amministrazione capitolina, come testimoniano questi cittadini, si è ridotto sensibilmente rispetto al passato. Parlano apertamente di "nessuna collaborazione da parte del Comune" questi volontari. Ma anche di una grande partecipazione da parte delle altre realtà che versano in simili condizioni. All'appuntamento si sono presentati infatti presentati i volontari della  Protezione Civile Brigata Garbatella, quelli del Coro Sbarbatello. Gli attivisti di Nessun Dorma, quelli del Circolo Garbatella di Legambiente. Ed ancora gli amici di Green Rome, gli Scout Roma 51 e gli ortisti della Garbatella che, con l'occasione, hanno donato una piccola quercia all’area verde. 

Il mancato supporto istituzionale

"Ancora una volta ripetiamo che non abbiamo problemi con le regole, ma con la loro qualità" spiega il Comitato Giovannipoli. Si parla nello specifico di  "quelle approvate dall’Assessora all’Ambiente del Comune di Roma Pinuccia Montanari" che "non solo peggiorano la vita dei volontari" ma, secondo la testimonianza  del Comitato, tradiscono il principio di sussidiarietà previsto dalla Costituzione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella, anche Grasso con i "volontari abusivi" di Parco Commodilla

RomaToday è in caricamento