Martedì, 15 Giugno 2021
Ostiense San Paolo / Via Ostiense

Via Ostiense, truffa a gioielliere: gli vendono false pepite

Vendono pepite false a una gioielliera senza sapere di essere già seguiti da alcuni agenti che li hanno arrestati in via Ostiense per truffa e resistenza

Tre cittadini romeni sono stati arrestati in via Ostiense in flagranza di reato mentre tentavano di truffare una gioielliera. I tre sono stati arrestati dopo essere stati individuati e poi pedinati, infatti uno di loro era già noto alla squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer per aver già commesso dei furti con la tecnica del “falso poliziotto”, quindi dopo averlo riconosciuto gli agenti hanno cominciato ad osservarli.

Dopo averli visti entrare e uscire velocemente da una gioielleria li hanno fermati e contrallati: nel cofano dell’autovettura, occultati in barattoli di plastica, sono stati rinvenuti circa 10 kg di pepite in metallo giallo, mentre uno dei tre nascondeva nella tasca dei pantaloni circa 7000 euro. Quindi, controllando anche i materiali rinvenuti nel negozio si è scoperta la truffa.

La sera prima uno dei tre si è presentato in gioielleria mostrando al negoziante alcune pepite di oro come saggio per poi procedere alla vendita di altrettante pepite del peso di circa 1,5 kg per un totale di circa 45.000 euro. La donna nella mattinata ha acconsentito all'acquisto, ma non avendo la disponibilità dell’intera somma ha comprato soli 500 grammi per un totale di circa 14.000 euro di cui 7000 euro li ha consegnati come anticipo, mentre il saldo sarebbe avvenuto dopo la verifica della purezza dell’oro.

Una volta consegnato l’acconto ed aver visto il giovane lasciare frettolosamente la gioielleria si è insospettita e, dopo aver verificato alcuni campioni di pepite, si è accorta che quelle consegnate erano di metallo giallo ma non di oro.
In questi Uffici il gioielliere formalizzava denuncia-querela sui fatti accaduti, i tre giovani rumeni venivano tratti in arresto e le pepite genuine e false venivano sottoposte a sequestro unitamente alla somma di circa 7000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ostiense, truffa a gioielliere: gli vendono false pepite

RomaToday è in caricamento