Ostiense Garbatella / Via Ostiense

Via Ostiense, cede il manto stradale e si aprono due voragini

Transenne all'angolo con via dei Magazzini Generali

La toppa di asfalto a lungo andare non ha retto. E, complice il maltempo dei giorni scorsi, il tappetino bituminoso ha finito col cedere. Si sono così aperte due voragini in via Ostiense, all'incrocio con via dei Magazzini Generali. A ben vedere, non è una novità.

Vent'anni dopo l'esplosione

La strada nel corso degli anni ha passato vari problemi. "Nel 1987 si è verificata un'esplosione di una galleria sotterranea, usata per i sottoservizi. In quell'occasione – racconta Marco Andreotti, titolare della storica pasticceria di via Ostiense –  i tombini schizzarono per aria e si registrò anche il decesso di una persona. La strada fu poi chiusa per sei mesi ed il problema venne risolto". Ma da allora i disagi non sono terminati.

Vecchi e nuovi problemi

"Purtroppo per anni abbiamo combattuto contro gli allagamenti causati, probabilmente, dal dislivello che c'era tra il sistema fognario ed i tombini. La nostra pasticceria prima  si trovava all'angolo con via dei Magazzini Generali – dove oggi è presente una nota catena di fast-food – e ricordo che per affrontare il problema avevamo fatto realizzare un'intercapedine e bisognava usare delle pompe ad immersione. Intorno al 2012-2013 però, il disagio è stato risolto". Ma i problemi non sono finiti. Le transenne apposte soltanto pochi giorni fa, all'altezza del civico 52, mostrano la sofferenza d'una strada tra le più transistate della Capitale.

Ostiense, le voragini transennate/Foto L. Manciati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ostiense, cede il manto stradale e si aprono due voragini

RomaToday è in caricamento