rotate-mobile
Ostiense Garbatella

Garbatella e Ostiense: la riscoperta del territorio passa per “la Mobilità Culturale”

Il Municipio VIII organizza una giornata attraverso cui riscoprire la bellezza del territorio. La presentazione dell’iniziativa in sala Piacentina lo Mastro

Garbatella ed Ostiense, per ragioni diverse, rappresentano due zone dove passato e presente sono soliti intrecciarsi. In questo rapporto asincrono, le vestigia del passato industriale, vengono destrutturate e riscoperte, spesso valorizzate, attraverso una continua scommessa. Dalla street art, alla riqualificazione di ex fabbriche come la Centrale Montemartini. Ed in tal modo anche le nuove infrastrutture, come il Ponte Spizzichino, vengono concepite per integrarsi nel contesto.

PASSEGGIATE CULTURALI - Un contesto ricco di arte, cultura, tradizione. Un patrimonio che il Municipio VIII ha deciso di rilanciare attraverso una particolare iniziativa: la Giornata della Mobilità Culturale. Il primo appuntamento si terrà domenica 13 aprile e sarà un’occasione per per “vivere in maniera nuova i nostri territori” In Sala Piacentina lo Mastro, giovedì 9 alle ore 12, il Presidente Catarci, l’Assessore Claudio Marotta ed i Presidente della Commissione Cultura Flavio Conia, hanno indetto una conferenza stampa di presentazione. “In queste due giornate (la seconda a maggio) con il supporto delle Associazioni territoriali – spiegano Catarci e Marotta - sono previste decine di passeggiate culturali, dalla zona industriale di Via Ostiense fino alle radici della Garbatella. Nella conferenza stampa si illustreranno tutti le prossime iniziative.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella e Ostiense: la riscoperta del territorio passa per “la Mobilità Culturale”

RomaToday è in caricamento