Giovedì, 28 Ottobre 2021
Ostiense Garbatella / Via dei Magazzini Generali

Tavolini, fioriere e pista ciclabile: ad Ostiense i commercianti vogliono un’isola pedonale

Spazio per pedoni e ciclisti, tavolini ben distanziati, fioriere e arredi. I commercianti di via dei Magazzini Generali sognano l'isola pedonale: “Abbiamo anche pensato come recuperare i posti auto che verrebbero eliminati”

Tavolini e fioriere dove oggi parcheggiano le auto. Una corsia dedicata ai ciclisti  e spazi destinati alla raccolta differenziata. I commercianti di via dei Magazzini Generali stanno lavorando ad un progetto. Su alcune vetrine sono stati anche affissi i disegni della futura isola pedonale.

La pedonalizzazione 

“Vorremmo rilanciare la strada, per renderla più accogliente. Abbiamo visto, soprattutto in altre città, che l’eliminazione delle auto, può comportare reali benefici alle attività commerciali ed anche ai residenti. Per questo vorremmo che, la nostra proposta, venisse presa seriamente in considerazione” spiega Marco Ripanti, da 25 anni presente in via dei Magazzini Generali con il Pangocciolaio.

Il progetto

Gli esercenti della zona si sono organizzati e grazie all’aiuto dell’architetto Livia Geusa, hanno anche iniziato ad immaginare come riorganizzare la strada. Il progetto ipotizzato prevede di occupare le corsie dedicate al parcheggio “con pedane in legno tipo deck per una larghezza massima di 2,50 metri”. Verrebbero lasciati spazi liberi a disposizione della strada ed al posizionamento dei cassonetti. “Si prevede di lasciare la corsia centrale per il libero accesso ai mezzi di servizio ed anche un passo carrabile all’altezza del civico 7” si legge nell’ipotesi progettuale.

Niente assembramenti

L’idea dei commercianti è in linea anche con le disposizioni per il contenimento del nuovo Coronavirus. I tavoli, sistemati sulle pedane, verrebbero distanziati di due metri. Ed in tal modo consentirebbero anche alle attività della zona di evitare assembramenti interni. “Non lo facciamo però per un ritorno economico. Vogliamo davvero migliorare questo quartiere che, giornali come The Guardian, hanno definito tra i più cool della città” ha sottolineato Ripanti che, insieme ai titolari dell’esotico ristobar Makai, sta promuovendo il progetto.

I posti auto

L’idea di pedonalizzare via del Magazzini Generali, comporta l’eliminazione dei parcheggi. Sono in tutto 22 gli automobilisti che dovrebbero farne a meno. Cifra che si aggiunge ai 13 stalli destinati attualmente agli scooter. “Abbiamo pensato anche a come recuperare i parcheggi – ha sottolineato Ripanti, consapevole delle critiche che, una proposta del genere, rischia di attirare – si potrebbero trasformare quelli in linea, presenti in strade larghe come via del Porto Fluviale, in parcheggi a spina di pesce”. L’idea progettuale prevede anche la realizzazione d’una ciclabile, eventualmente da raccordare a quelle già previste nel territorio del Municipio VIII. 

Via dei Magazzini Generali pedonale: ipotesi progettuale arch. L.Geusa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolini, fioriere e pista ciclabile: ad Ostiense i commercianti vogliono un’isola pedonale

RomaToday è in caricamento