rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Ostiense Garbatella / Via del Porto Fluviale

Ostiense: commemorate le vittime dell'eccidio del Ponte di Ferro

Una corona di fiori è stata apposta sulla lapide che ricorda le vittime del Ponte di Ferro. Si tratta di dieci donne fucilate dalle SS il 7 aprile del 1944, perchè assaltarono il forno Tesei che riforniva le truppe d'occupazione

Da quando nel 1997 è stata sistemata la lapide al Ponte di Ferro, il Municipio non ha mai smesso di ricordarne le vittime. La tradizionale commemorazione si è svolta anche oggi. Il Presidente Catarci e gli Assessori Angelucci e Gasparri, nel deporre una corona di fiori, hanno così reso omaggio alla memoria delle vittime dell'eccidio.

LA STORIA - La vicenda del Ponte di Ferro, ha lasciato un segno profondo nella comunità locale. L'omicidio delle dieci donne, avvenuto nel venerdì che precedeva la Pasqua, è stato letto come un gesto estremamente efferato. Avvisate del furto avvenuto al forno Tesei, le SS bloccarono le loro vittime sul ponte, dove poi vennero sommariamente giustiziate. Alcune riuscirono a scappare, ma la maggior parte delle donne non furono altrettanto fortunate. Una volta fucilate, furono lasciate una giornata intera sul posto, insieme al pane ed alla farina che avevano rubato.

UN GESTO EFFERATO - La storia del Ponte di Ferro, avvenuta il 7 aprile del 1944, ha rappresentato il drammatico epilogo di un fenomeno molto diffuso in quel periodo. A causa della riduzione della razione giornaliera, gli assalti ai forni, da Borgo Pio all'Appio, era diventati frequenti. Quello del porto fluviale fu il terzo in una settimana. Ad esser presi di mira erano soprattutto quelli che servivano le truppe d'occupazione. Come il forno Tesei verso cui si rivolsero le 10 donne, vittime dell'eccidio.

LA MEMORIA - Grazie alla ricostruzione dello storico De Simone e della partigiana e poi parlamentare Claudia Capponi, le vittime del Ponte di Ferro sono state recentemente identificate. Ad ulteriore dimostrazione del fatto che, la Memoria è un ingranaggio collettivo che, se ben oliato, continua a produrre risultati importanti anche a distanza di tempo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostiense: commemorate le vittime dell'eccidio del Ponte di Ferro

RomaToday è in caricamento