rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Ostiense Garbatella / Via Giuseppe Libetta

Via Libetta: preso a calci e pugni per una sigaretta

Un ragazzo di 20 anni è stato ricoverato al San Camillo perché aggredito davanti a una discoteca in via Libetta. Il giovane ha un trauma facciale e una prognosi di 20 giorni

Un ventenne napoletano è stato malmenato con calci e pugni mentre si trovava all'uscita di una discoteca in via Libetta. Il ragazzo è stato ricoverato all'ospedale San Camillo dove è stato medicato e gli sono stati assegnati 20 giorni di prognosi per un trauma facciale ed escoriazioni.
La vittima ha raccontato ai carabinieri di essere stato aggredito  per futili motivi da un gruppo di ragazzi che poco prima gli avevano chiesto una sigaretta. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia Eur e della stazione Garbatella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Libetta: preso a calci e pugni per una sigaretta

RomaToday è in caricamento