Garbatella

Municipio VIII, potature alberi: "La comunità di quartiere aspetta risposte concrete"

Glauco Rosati torna a chiedere garanzie in merito alla "potatura di diverse alberature che stanno generando enormi problemi al territorio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Con un'Interrogazione, presentata in data 7 marzo 2014, il Consigliere municipale Glauco ROSATI, capogruppo di "Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale" al Municipio Roma VIII, torna a chiedere garanzie in merito alla potatura di diverse alberature che stanno generando enormi problemi al territorio.

Nell'Interrogazione si reclama il rispetto degli indirizzi dettati della "Risoluzione n°23" e della "Risoluzione N°37", presentata entrambe dal Consigliere Rosati, ed approvate, all'unanimità, dal Consiglio del Municipio Roma VIII.

Nelle due "Risoluzioni" si stabilisce che per il prossimo anno agronomico, ovvero il 2014, il "Servizio Giardini di Roma Capitale" debba effettuare, come prioritario, l'intervento di potatura di diverse alberature, e nello specifico:

  • Risoluzione n°23, del 17 ottobre 2013: potatura delle alberature di "Koelreuteria" presenti alla Circonvallazione Ostiense sul lato delle civili abitazioni (compresa complanare). Piante che in questi anni hanno avuto una crescita incontrollata dei rami, comportando pesanti conseguenze sull'illuminazione stradale e generando, così, problemi connessi con l'ordine pubblico e la sicurezza del transito veicolare e pedonale, oltre ad invadere ogni balcone e finestra dei tanti residenti che hanno l'abitazione con affaccio sul Viale.
  • Risoluzione n°37, del 3 dicembre 2013: potatura delle alberature "Pioppo e Platano" collocate nel quadrante compreso tra Via Tito, Via Giustiniano Imperatore, Via Galba, Via Costantino e Via Cristoforo Colombo (complanare dal civico n°300/370). Questo perché versano in un cattivissimo stato, condizione prodotta da una carenza di regolari potature che mette a repentaglio la loro integrità ad ogni semplice evento atmosferico, anche e soprattutto per l'elevata altezza, in alcuni casi raggiungono gli ultimi piani delle civili abitazioni. Il cedimento di simili alberi, o di un solo ramo (cosa già accaduta più volte), potrebbe generare danni e gravi conseguenze a cose e persone, che oltre a ricadere "in primis" sui cittadini, si rifletterebbero inevitabilmente in danno per l'Amministrazione. Inoltre per i "Pioppi, piante assolutamente inadatte al suolo urbano in quanto le radici generano il dissesto dei marciapiedi, oltre alla potatura se ne chiede la sostituzione, perché ogni anno, in primavera, sono soggette ad una produzione invasiva di polline infestante, che provoca enormi problemi ai residenti, non ultimi disturbi allergici e respiratori;

Per questo motivo "Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale", con il suo capogruppo Glauco ROSATI, torna ha rivendicare il rispetto degli impegni assunti dal Municipio.

«La scusa della "crisi economica" non regge più!!! La "sinistra" al governo del nostro territorio da oltre 20 anni, nel'ultimo mese è riuscita a reperire, in un batter d'occhio, circa "1 milione e 300 mila Euro" per la riqualificazione degli "ex bagni pubblici di Garbatella" e per la ristrutturazione del "Centro sociale la Strada, accontentando così i "soliti Compagni amici". È una sonora "pernacchia" a tutti quei cittadini che, da anni, attendono la soluzione di problemi concreti!!!»

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio VIII, potature alberi: "La comunità di quartiere aspetta risposte concrete"

RomaToday è in caricamento