Domenica, 19 Settembre 2021
Garbatella Garbatella / Via di Santa Galla

Garbatella: il M5S incontra gli esercenti del Mercato di Santa Galla

Un sopralluogo al mercato di Santa Galla del candidato alla Regione Lazio del Movimento 5 Stelle Marco Agostini, mette in evidenza la difficile situazione degli esercenti della zona

Avevamo dato la notizia, la scorsa settimana, del Mercato Day, ovvero dell’evento ideato dal Movimento 5 Stelle del Municipio XI,  per incontrare i residenti.

LA CRISI DEI CONSUMI - La sede prescelta per quest’appuntamento, è stata quella del mercato della Garbatella che si trova a Santa Galla. Le ragioni dell’iniziativa le racconta Marco Agostini, candidato al Consiglio Regionale del M5S, all’interno di un video realizzato da alcuni militanti “grillini”. “L’informazione istituzionale che viene fornita dall’ISTAT come anche da tutti i giornali, ci dice che il PIL cala dell’1 % ed i consumi del 6. Questa cosa a me personalmente non risulta, credo nemmeno agli operatori di questo mercato – valuta Agostini che poi, guardandosi attorno, aggiunge – alle 11,15 di sabato mattina dovrebbe essere l’orario di punta, ed invece il mercato è deserto”.

UNA SEDE SCOMODA - Gli esercenti, forse inibiti dalla telecamera, faticano ad esprimere la loro posizione in merito alla contrazione dei consumi. Un residente invece, decide di prendere la parole per dichiarare che  “i politici si scaricano le responsabilità a vicenda. Ma dove vanno a finire tutte le tasse che pigliano? Io per una macchinaccia vecchia ho pagato 303 euro di bollo…600mila delle vecchie lire”. Una coppia di commercianti più loquaci, invece, spiega al “portavoce” Agostini, che “il discorso della crisi è generale, ma il problema specifico è relativo alla scarsa comodità: stiamo in mezzo ad una strada – commenta l’esercente, facendo riferimento al fatto che via di Santa Galla è effettivamente una strada chiusa al transito -  da noi vogliono i soldi per finire i lavori nella nuova sede – quella di via Passino – pensa come stanno messi. Dopo 4 milioni di euro non hanno fatto nulla: non c’è un attacco, uno scarico, un pavimento, non c’è nulla” conclude visibilmente amareggiato il commerciante.

UNA SEDE INCOMPLETA - Una collega, rincarando la dose, aggiunge “Dicono che il mercato sia finito, ma lo è soltanto esteriormente. All’interno non c’è nulla”. A questo si aggiunga, e lo facciamo noi parafrasando il Presidente municipale Andrea Catarci “si stanno ripresentando delle sacche di degrado lungo il perimetro”. Un degrado resosempre più evidente dal crescente numero di scritte e rifiuti abbandonati intorno all’area. Un motivo in più, verrebbe da ritenere, per accelerare il completamento e l’apertura della struttura appena riqualificata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: il M5S incontra gli esercenti del Mercato di Santa Galla

RomaToday è in caricamento