Martedì, 15 Giugno 2021
Garbatella Montagnola / Via Benedetto Croce, 50

Montagnola: gli anziani si raccontano in una mostra fotografica

Una mostra fotografica, curata dall'Associazione culturale WSP Photography, permette di ricostruire le emozioni e le attività dei residenti che frequentano i centri anziani del territorio

Negli utlimi 6 mesi, 20 aspiranti fotografi, hanno compiuto un interessante esperimento: entrare in contatto con il mondo degli anziani. Con questo proposito, e con il desiderio di restituire la vitalità dei residenti meno giovani del municipio, venerdì 28 sarà presentata  una mostra fotografica, la cui inaugurazione  si svolgerà nella sala Consigliare di via Benedetto Croce a partire dalle ore 16.

LA MOSTRA FOTOGRAFICA. L’idea, leggendo un comunicato della WSP Photography, l’associazione che l’ha organizzata  è chiarissima. La mostra “nasce con l’intento, da una parte, di mettere alla prova i propri studenti nella realizzazione di un lavoro sul campo che documenti un tessuto importante della città romana, attraverso testimonianze di storie, volti, racconti di vita; dall’altra con l'obiettivo di descrivere la quotidianità dei centri anziani come cuore pulsante di vitalità e memoria storica ed umana di un quartiere che ha tantissime storie da raccontare e scoprire”.

GLI SPAZI AGGREGATIVI. Tra le numerose esperienze  vissute dagli anziani del territorio, pochi giorni fa, raccogliendo la denuncia del Presidente Catarci  e dell’Agenzia Diritti del Municipio XI, avevamo raccontato la vicenda del locale in via del Gazometro. L’occasione della mostra fotografica “vecchie storie di quartiere”, che dal Municipio XI è anche patrocinata, rappresenta un ulteriore spunto di riflessione.

I CENTRI ANZIANI E L'INSOSPETTABILE VITALITA'. La valorizzazione delle esperienze vissute dagli anziani, memoria storica di un territorio particolarmente ricco, è inevitabile senza il previo riconoscimento degli spazi aggregativi, dove questi residenti si incontrano. E dove, a dispetto del dato anagrafico, continuano a prodursi contenuti interessanti, iniziative lodevoli, confronti costruttivi. In una parola, questi centri anziani, che siano formalmente riconosciuti o meno, costituiscono dei luoghi di insospettabile vitalità. L’obiettivo di questa mostra, dunque, è anche quello di far emergere realtà che, anche quando vengono marginalizzate, ancora svolgono una funzione importante per la tenuta di una comunità. Perché è anche a partire dalle “vecchie storie” che si costruiscono, coscienziosamente, i nuovi quartieri.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola: gli anziani si raccontano in una mostra fotografica

RomaToday è in caricamento