Venerdì, 30 Luglio 2021
Garbatella Montagnola / Via Benedetto Croce

Montagnola, Marocchi: “Al pestaggio di Ponte Garibaldi rispondiamo con la costruzione di reti”

L’Assessore alle Pari Opportunità e Politiche LGBTQ spiega quale risposta il Municipio sta approntando contro l’ennesimo atto di omofobia

Il pestaggio dei due giovani a Ponte Garibaldi, selvaggiamente picchiati perché gay, non poteva lasciare indifferente il Municipio VIII. L’ente di prossimità, in questi anni, non ha mai smesso di lavorare a sostegno dell’inclusione. Lo ha fatto istituendo il registro per le unioni civili. Ma anche attraverso una serie di capillari attività sul territorio.

LE INIZIATIVE IN AGENDA - “La risposta migliore agli eventi di venerdì notte, quando due giovani ragazzi sono stati picchiati e offesi nel centro di Roma perché si stavano baciando in pubblico, è l’azione – ha commentato l’Assessore Anna Rita Marocchi - Il Municipio VIII ha riunito ieri il Forum dei Diritti, gruppo composto da associazioni del mondo LGBTQ e della lotta alla violenza sulle donne. Seminari, incontri, giornate sui diritti da organizzare fino ad arrivare al 20 maggio con la Giornata del Rispetto: noi rispondiamo alla violenza con la costruzione di reti e l’aiuto reciproco”.

LE RETI TERRITORIALI - Una risposta concreta arrivata dal territorio che,  sul tema del riconoscimento dei nuovi diritti, è sempre stato in prima linea. “Questa città deve cambiare passo: bene il Registro delle Unioni Civili – ha commentato l’Assessore alle Politiche LGBTQ - ora costruiamo politiche sui territori.” Le associazini che fanno parte del Forum dei Diritti hanno sottoscritto il comunicato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola, Marocchi: “Al pestaggio di Ponte Garibaldi rispondiamo con la costruzione di reti”

RomaToday è in caricamento