rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Garbatella Garbatella / Piazza Giovanni da Triora, 15

Garbatella: l'isola di Lampedusa ma non è più “isolata”

Al Teatro Ambra una serata in cui si alterneranno artisti, musica e racconti su Lampedusa e le storie di migranti che l'attraversano. Un modo per rinsaldare anche il gemellaggio del Municipio con l'isoletta siciliana

Serata all’insegna della solidarietà. Ma anche della cultura, dell’arte e dell’integrazione. Tanti ingredienti insieme, per presentare due progetti nati per ribadire la vicinanza all’isola più  a Sud dell’Italia. Ma anche e forse soprattutto ai tanti migranti che ogni anno vi sbarcano.

DUE PROGETTI METTONO AL CENTRO L'ISOLA - In realtà la serata, leggiamo nella pagina evento dedicatale su facebook, “è stata organizzata per presentare due progetti che nascono con l’idea di mettere al centro Lampedusa”. Il primo “Porto l’orto a Lampedusa’ un progetto di di Terra!Onlus e Legambiente Lampedusa;  il secondo riguarda  il gemellaggio tra il Municipio Roma VIII e l’isoletta sicula, “come risposta alla strage del 3 ottobre e alla più generale situazione dei migranti”.

UN COMUNE DENOMINATORE  - Il filo conduttore di questi due progetti, che saranno presentati al Teatro Ambra alla Garbatella, è il libro di Alessandro Ballerini “La vita ti sia lieve”, la cui prefazione è stata curata da Erri De Luca, che racconta storie di migranti, ma anche storie di Lampedusa e di orti. Alla serata, che si svolgerà lunedì 3 marzo, prenderanno parte  Giusi Nicolini - Sindaca di Lampedusa, l’avvocato Alessandra Ballerini, specializzata in diritti umani e immigrazione; il Presidente di Terra!Onlus Fabio Ciconte, il Consigliere comunale Peciola ed il Presidente Municipale Andrea Catarci, insieme a tanti altri esponenti istituzionali, associativi ed a diversi artisti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: l'isola di Lampedusa ma non è più “isolata”

RomaToday è in caricamento