menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Garbatella: tutti insieme per tirare a lucido la scuola media "ex Vivaldi"

Legambiente Garbatella, Municipio, I.C. Damiano Sauli e l’Associazione Nessun Dorma hanno rimesso a nuovo l’ex scuola media Vivaldi di via Macinghi Strozzi

Lo avevamo anticipato nei giorni scorsi. La partecipazione di studenti e genitori, insegnanti e associazioni, avrebbe rimesso a nuovo la scuola di via Macinghi Strozzi, alla Garbatella. E’ il “nontiscordardime”, un’iniziativa resa possibile di molteplici realtà in collaborazione con la Giunta Catarci.

MANUTENZIONE E SICUREZZA  E PARTECIPAZIONE - " Oggi, sabato 15  marzo,  famiglie, studenti,  insegnanti e volontari Legambiente Garbatella,  l'Istituto Comprensivo Damiano Sauli,  l'Associazione Nessun Dorma  nella scuola secondaria di primo grado di via Macinghi Strozzi 51 per migliorare l'ambiente in cui vivono tutti i giorni. Già in questi mesi abbiamo lavorato molto sulla manutenzione scolastica, dando priorità alla messa in sicurezza, salubrità e abbattimento delle barriere architettoniche nonostante gli scarsi fondi a disposizione – leggiamo in un comunicato del Presidente Catarci e dell’Assessora alla Scuola Paola Angelucci -  La giornata di oggi fa da sperimentazione a quanto contenuto nella memoria di Giunta municipale approvata il 6 marzo scorso sul tema della partecipazione delle famiglie alla piccola manutenzione delle scuole."

LA SCUOLA AL CENTRO - "Il Municipio ha accolto l'offerta di collaborazione avanzata da tanti genitori richiesta. La nostra priorità è quella di porre la scuola pubblica al centro dell'agire politico – scrivono Angelucci e Catarci - impegnandoci nella costruzione di percorsi condivisi con Dirigenti Scolastici,  famiglie,  personale docente e non docente,  studenti, al fine di migliorare le nostre scuole, ribadendo però che la responsabilità e il dovere della manutenzione scolastica spetta alla Pubblica Amministrazione e che nessun operatore privato può e deve sostituirsi ad essa. A tale scopo stiamo predisponendo delle linee guida per un protocollo d'intesa tra Municipio,  scuole e famiglie nell'interesse del benessere psico fisico dei bambini e dei ragazzi."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento