Garbatella Garbatella / Via Basilio Brollo

"Vota Garibaldi, lista numero 1": a Garbatella la scritta sul muro più vecchia di Roma

Non è il gesto di qualche vandalo. Sembra fatta a bomboletta, e invece è fatta a mano. Risale alle elezioni politiche del 1948. Autore un militante del Fronte Popolare

Pare recente, e a un occhio poco attento sembra una delle solite scritte a bomboletta di qualche vandalo, un invito ironico a imbrattare la scheda per le ultime elezioni politiche. E invece è di vernice rossa ma fatta a mano, non è proprio di ieri, e recita: "Vota Garibaldi, lista numero 1". Siamo a Garbatella, in via Basilio Brollo, e le parole che campeggiano sul muro risalgono, ebbene sì, al 1948.

L'Italia si preparava alle elezioni del primo parlamento della neo Repubblica. Contro lo schieramento maggioritario della Democrazia Cristiana c'era il Fronte Popolare, coalizione delle sinistre rappresentate da PCI e PSI che adottava, come simbolo, il volto di Giuseppe Garibaldi.

La scritta, probabilmente fatta da un militante della coalizione, ha resistito a pioggia, neve e grandine. Non è stata mai cancellata, anzi, qualche anno fa è stata addirittura restaurata. E' uno dei pochi esemplari rimasti in città. E ormai, in pochi lo sanno, è quasi un reperto "archeologico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vota Garibaldi, lista numero 1": a Garbatella la scritta sul muro più vecchia di Roma

RomaToday è in caricamento