rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Garbatella Garbatella / Via delle Sette Chiese, 101

Garbatella: si raccolgono testimonianze per la beatificazione di Padre Guido

A tre mesi dalla scomparsa del compianto sacerdote della Garbatella, si raccolgono testimonianze "su fatti concreti ed insegnamenti", che possano essere utili all'avvio dell'iter di beatificazione

La sua scomparsa, ha mobilitato un intero quartiere. Nella piazzetta antistante la Chiesoletta di San Filippo Neri, c’era tutta la Garbatella che aveva cresciuto. Quasi sei decadi al servizio di un territorio che non lo ha mai dimenticato.  E che adesso vuole contraccambiare, perché di Padre Guido “si sente la mancanza”.

LA CAUSA DI BEATIFICAZIONE - “Sono trascorsi tre mesi”. Così comincia un comunicato scritto in giornata da Padre Matteo, e pubblicato sul sito della Chiesoletta. Il sacerdote, senza tanti giri di parole,  fa sapere che “la Congregazione dei padri Filippini ha deciso di raccogliere testimonianze scritte e orali, che potranno essere utili per un eventuale inizio della  causa di beatificazione di Padre Guido, che non potrà avvenire – viene specificato – se non dopo 5 anni dalla sua morte”.

LA SANTITA' DEL PARROCO - La ragione che spinge la Congregazione a valutare la possibilità di una beatificazione è chiara. “Siamo convinti della santità di Padre Guido e della sua intercessione presso il Signore”. Come fare a partecipare? Intanto è  bene sapere che “le testimonianze dovranno riguardare soprattutto l’esercizio eroico delle virtù teologali: fede speranza carità; delle virtù cardinali: prudenza, giustizia, fortezza e temperanza e delle altre specifiche del proprio stato. Nelle testimonianze è bene riferire fatti concreti, episodi avvenuti a sé o ad altri , insegnamenti che hanno guidato il cammino umano e cristiano della propria esistenza”.Le testimonianze potranno essere inoltrate all’indirizzo email padreguidochiaravalli@gmail.com oppure consegnate a Padre Matteo in oratorio, dalle 16 alle 18.

LA RACCOLTA FIRME PER IL PARCO - Nel frattempo, sarà utile ricordare un’altra iniziativa legata alla figura di Padre Guido. Paolo Moccia, per anni suo braccio destro nella gestione dell’oratorio, ha attivato una petizione,già sottoscritta da moltissime persone.  “In un mese e mezzo – ci spiega Moccia al telefono – abbiamo raccolto 1800 firme, con tanto di indirizzo. Chiediamo che a Padre Guido sia intitolato il parco di va Rosa Raimondi Garibaldi, dove ci portava da bambini. Queste firme, raccolte solo in un mese e mezzo, aspettiamo che capiti l’occasione per consegnarle nelle mani del Sindaco Marino”. In sostanza, il quartiere sta continuando, attraverso varie attività, a manifestare la profonda affezione per una figura che, alla Garbatella, ha decisamente lasciato il segno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: si raccolgono testimonianze per la beatificazione di Padre Guido

RomaToday è in caricamento