rotate-mobile
Garbatella Garbatella

Protezione Civile nel Lazio: dalla Garbatella alla Regione un modello “a disposizione dei cittadini”

Presentato al Parco Aguzzano il Coordinamento Regionale della Prociv Italia. Bartolomei: “Ci siamo coordinati per migliorare l’efficienza e la capacità d’intervento”

Al Parco Urbano di Aguzzano, presso il  Centro di Formazione della Protezione Civile di Roma, sabato 18 si è tenuto  un evento straordinario. Lo è stato in funzione delle persone accorse. Ma anche per lo spirito con il quale è stato organizzato. E per i tantissimi volontari del coordinamento regionale della Prociv Italia che vi hanno partecipato.

NUMERI E FINALITA' DELL'INIZIATIVA - Le 14 associazioni operanti nella regione, si sono date appuntamento di buon’ora, per approntare gli stand. Preparare una tensostruttura, allestire la sala. Insomma, per far vedere ai cittadini di cosa sono capaci. Il tutto sotto il coordinamento di Cristiano Bartolomei, storico Presidente e fondatore della Brigata Garbatella. “Abbiamo organizzato questo evento per presentare agli enti locali, al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ed alla Cittadinanza la nostra squadra – ci spiega Cristiano, che è Presidente anche del Coordinamento Regionale Prociv Italia –in modo che anche i nostri 250 volontari hanno potuto avere il giusto riconoscimento istituzionale del loro lavoro sin qui svolto”.

GLI INTERVENTI ED I BISOGNI DEI CITTADINI - Ed a proposito di lavoro, sono moltissimi i campi in cui si cimenta il Coordinamento Regionale. “Ci hanno chiesto di svolgere molta formazione e lo stiamo facendo. Noi ci cimentiamo in tanti campi, poichè compriamo interventi di antincendio boschivo, ma ci occupiamo anche di assistenza alla popolazione, di montaggio tende, di emergenze idrogeologiche, di radio- soccorso, di assistenza sanitaria. Abbiamo sommozzatori, ma ci occupiamo anche di   bonifica ambientale, di cucina in emergenza – prosegue Bartolomei nell’elencazione - di soccorritori e di clownterapia”.  Ed anche di raccolta fondi per iniziative benefiche, come nel caso dell’Associazione Gabriele Viti, che organizza spettacoli teatrali per comprare macchinari  da destinare ai reparti pediatrici degli ospedali. “Il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile si è complimentato – ha ricordato orgoglioso il Presidente della Brigata Garbatella – ma allo stesso tempo sappiamo che serve tanto impegno e dedizione. La strada è in salita, perché siamo solo all’inizio. Ma il nostro impegno, a fianco dei cittadini, non mancherà mai”.

Protezione Civile Regionale: l'evento di sabato 18 gennaio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione Civile nel Lazio: dalla Garbatella alla Regione un modello “a disposizione dei cittadini”

RomaToday è in caricamento