Garbatella Garbatella / Via Giovanni Battista Magnaghi

Garbatella: Cavallo Pazzo è annegato nell’indifferenza di Acea

Il Parco di via Magnaghi è da giorni allagato per un guasto della condotta idrica. Catarci: “L’Acea fa cadere nel vuoto le richieste d’intervento del Municipio e dei cittadini”

Il parco adiacente Casetta Rossa, denominato Cavallo Pazzo, da qualche giorno risulta impraticabile. Il Municipio ed i cittadini hanno segnalato il disagio, che sembrerebbe causato dalla rottura d’ una condotta idrica, ad Acea. Ma dalla municipalizzata non arrivano risposte.

PERMANE IL DISAGIO - “Nonostante le diverse segnalazioni effettuate da singoli cittadini e dalla presidenza del Municipio Roma VIII all’ACEA dal 14 febbraio a tutt’oggi – scrive sconsolato il Presidente Andrea Catarci -  il guasto alla condotta idrica che attraversa il parco Cavallo Pazzo di via Magnaghi, alla Garbatella, non è stato riparato, tanto da rendere inutilizzabili gli spazi a disposizioni dei piccoli utenti all’interno dell’area verde.”

L'ASSENZA DI RISPOSTE - La mancanza di un feedback da parte dell’azienda capitolina, più volte sollecitata, non facilita il rapporto con via Benedetto Croce.  “E’ incomprensibile che l’Azienda capitolina, titolare di un contratto di servizio con il Campidoglio per ciò concerne per non solo la fornitura di acqua ed energia ma anche per la manutenzione degli impianti, non si degni di intervenire in tempi ragionevoli e lasci cadere nel vuoto quanto richiesto dalla cittadinanza e dall’Ente di prossimità osserva ancora Catarci” 

RIVEDERE I CONTRATTI DI SERVIZIO - La situazione in atto, fornisce un assist al Presidente del Municipio, che da tempo chiede maggiori poteri contrattuali all’Ente di prossimità, nei confronti delle aziende municipalizzate che non rispettano gli accordi sottoscritti. “Appare non più rinviabile la necessità di rivedere i contratti con le aziende fornitrici di servizi pubblici, attribuendo ai Municipi la facoltà di sottoscrivere dei sub-contratti territoriali, in modo che si possa intervenire efficacemente sia in fase di organizzazione dei servizi che in situazioni similari a quella del Parco di via Magnaghi. Ma questo vale per il prossimo futuro, nell’immediato ACEA intervenga subito per restituire alla collettività il prezioso spazio verde.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: Cavallo Pazzo è annegato nell’indifferenza di Acea

RomaToday è in caricamento