GarbatellaToday

Su Parco Schuster il Comune sta ignorando le richieste del Municipio

L’incontro tra Catarci e residenti ha fatto emergere alcune richieste sulla fruibilità del parco, disattese da Roma Capitale. I residenti: “Stiamo alla finestra, ma il 2 luglio spiegheremo ai cittadini cos’è accaduto”

Il Presidente Catarci ed i neo capogruppo del Municipio VIII sono stati di parola. Hanno ascoltato le rimostranze dei residenti sul transennamento di Parco Schuster. Ed hanno fornito delle spiegazioni che Cristiana, una giovane mamma che frequenta il parco, ci ha riportato.

IL CARTEGGIO TRA COMUNE E MUNICIPIO  - “Catarci ci ha mostrato una lettera del 27 marzo in cui la Sovrintendenza, comunicando il divieto d’utilizzo di Caracalla e la scelta di Parco Schuster come sede per varie iniziative estive, ha  poi chiesto il parere del Municipio VIII – ci ha spiegato Cristiana, presente all’incontro con il minisindaco – il Municipio ha risposto che valuterà, di volta in volta, le richieste. Dopodichè, però, si sono trovati una lettera del Gabinetto del Sindaco in cui si comunicava loro che l’autorizzazione era stata data e che il Municipio doveva quantificare i costi per l’occupazione di suolo pubblico”. Messa davanti alle cose fatte, l’istituzione territoriale di prossimità, ha comunque reagito. “Catarci ci ha mostrato due lettere, inoltrate negli ultimi due giorni, in cui si chiedeva agli organizzatori della Festa dell’Unità, di garantire la libera fruizione del parco. Contestualmente, si chieddeva di spostare gli oggetti pericolosi -  come le bombole del gas – dalle zone prossime all’area giochi”.

RESIDENTI ALLA FINESTRA - Il municipio, stando al resoconto fornitoci da Cristiana, sembra che finora abbia fatto il possibile, nel sollecitare Roma Capitale a rispettare gli spazi comuni. “Noi ci siamo dati tempo 24 ore, per vedere se le richieste del Municipio saranno rispettate. Vediamo cosa accade” anche perché in queste ore dovrebbe chiudersi l’area di cantiere. “Catarci ha mandato le sue lettere al Gabinetto del Sindaco, al Comando dei Vigili ed agli organizzatori. Ora vediamo se andranno a controllare che le cucine siano spostate”.

LE RICHIESTE E LE PROSSIME INIZIATIVE - Per quanto riguarda le aspettative dei residenti, Cristiana chiarisce che “ Noi siamo favorevoli a che si svolgano delle iniziative pubbliche a Parco Schuster. Le organizziamo anche noi 'Madri per Roma Città Aperta', ricordando con una giornata di concerti gratuiti, Renato Biagetti – un ragazzo del territorio barbaramente ucciso anni fa a Focene – Ma siamo contrari al fatto che venga concessa l’occupazione totale del parco per periodi tanto lunghi. Vorremmo che non accadesse più” ribadisce Cristiana, in linea con quello che ha dichiarato in mattinata la Presidente del Centro Anziani. Inoltre, spiega la giovane mamma, “Lunedì ci presenteremo all’insediamento del Consiglio Comunale, per chiedere conto al nuovo Gabinetto del Sindaco di quanto è accaduto. Ed in ogni caso, poiché centinaia di persone hanno sottoscritto le nostre richieste, il 2 luglio organizzeremo un’assemblea pubblica, alle ore 18, davanti al Centro Anziani. E’ giusto che sappiano cosa ci ha spiegato il Municipio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento