menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Municipio VIII: alla riscoperta del Paese attraverso la cultura

In aula consiliare, con docenti e critici letterari, Assessore e Presidente della Commissione Cultura hanno riannodato i fili tra territorio, cinema, e cultura. A partire dal Neorealismo

E’ stato definito in tanti modi il Neorealismo. Per Gabriel Garcia Marquez “fu l’invenzione stessa del cinema”. Per Gloria Satta de Il Messaggero,  presente all’incontro in Aula Consiliare “è il biglietto da visita che ci accompagna nel mondo”. Per Flavio Conia, presidente della Commissione Scuola del Municipio VIII è “un diamante da varie sfaccettature”. Ed un diamante, come ricorda una nota pubblicità, “è per sempre”.

NEOREALISMO E VIZZANI - Quest’immortalità del Neorealismo, una sorta di cassetta degli attrezzi della cultura italiana, è propria anche dei suoi principali interpreti. Come Carlo Lizzani. “Ma fino a che punto fu un neorealista?” ha chiesto la prima firma del Messaggero alla Professoressa Perugia del DAMS di Roma Tre. Lo fu in molti modi, abbiamo appreso. E nessuno di questi è stato banale. Poiché “e’ stato uno dei massimi esperti di cinematografia, che nel corso della sua esistenza ha anche superato il Neorealismo – ha spiegato la docente – Tuttavia  ha sempre mantenuto viva un’attenzione particolare” per questa corrente che fu  “una grande commistione di generei, privo d’un programma definito.  Fu polifonico” . E Lizzani ne fu una voce estremamente autorevole.

IL MUNICIPIO E LA CULTURA - “Ci siamo chiesti - ha concluso il suo intervento il Presidente della Commissione Cultura, anticipando quello dell’Assessore Marotta – se la cultura fosse solo per le elite. O se piuttosto, tra i compiti di un ente di prossimità, vi fosse anche quello di portare le nuove generazioni, a farne uso. Per approfondire la storia del paese nel quale vivono”. Ed un primo tentativo, in tal senso, è stato compiuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento