GarbatellaToday

Liceo Socrate, dieci giorni di lezioni senza banchi: mancano anche le sedie con le ribaltine

Per ovviare all'assenza di banchi singoli la scuola ha ordinato nuove sedie con le ribaltine, da usare a rotazione. Gli studenti, per ora impossibilitati nel prendere appunti, potranno portare da casa dei supporti per scrivere

Inizio complicato per il liceo Socrate. Ci sono studenti, nella scuola della Garbatella, che da dieci giorni non hanno la possibilità di prendere appunti. Perché, banalmente, non ci sono i banchi. 

La segnalazione dei genitori

Non tutte le classi del liceo versano nelle stesse condizioni. Un genitore preoccupato ha segnalato che  alla ripresa delle lezioni frontali “gli studenti anziché banchi singoli o sedie con ribaltine, hanno trovato solo le sedie”. Non è del tutto corretto. In alcune aule, infatti, le ribaltine sono presenti. Ma il loro numero non è certamente sufficiente a coprire le esigenze di tutti gli studenti.

La circolare del preside

La prova della penuria di arredi che stanno vivendo le classi di via Padre Reginaldo Giuliani, è contenuta in una circolare firmata dal dirigente scolastico. Il preside del Socrate, il 23 settembre, ha diramato una comunicazione. Nel documento vengono indicate le iniziative da mettere in campo per fronteggiare l'assenza di banchi monoposto. La cui consegna, è stato specificato, è “affidata in via esclusiva ” al “Commissario governativo per l'emergenza”.

Le sedie con ribalta

La scuola, “vista  l'impossibilità di poter reperire banchi singoli, seppure in quantità ridotta” ha deciso di procedere all'acquisto  “di una ulteriore quantità di sedie con ribaltina da distribuire nelle classi n modo che, in attesa dei banchi singoli, in ciascuna vi sia almeno una quantità di sedie con ripiano in modo che gli studenti, come già avviene per le classi in cui alcune di tali sedute sono già presenti, possano alternarsi nel loro utilizzo su giorni diversi”.

Ribaltine a rotazione

Dunque, a partire dalla prossima settimana, gli studenti potranno usufruire di ribaltine “a rotazione”. Ma, per ovvie ragioni sanitarie, la turnazione sarà gestita previa sanificazione. Quindi, nel corso della giornata, non sarà possibile scambiare la propria sedia con quella del compagno di classe.

Evitare lezioni con appunti

Finora però, segnalano i genitori preoccupati, molti studenti non hanno avuto la possibilità di prendere appunti. D’altra parte è stato lo stesso dirigente scolastico ad invitare i docenti a fornire “dispense” o altri materiali relativi alle proprie lezioni, ricorrendo alla piattaforma GSuite Classroom. Un'indicazione che viene data proprio “per ridurre al massimo la necessità di prendere appunti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un anno difficile

A distanza di dieci giorni dall’avvio delle lezioni frontali, è stata però riconosciuta agli studenti la possibilità di utilizzare un "piano di appoggio" individuale, da collocare sulle ginocchia per facilitare la scrittura a mano o con  tablet”. Ma dovranno essere necessariamente portati ogni volta a casa e sanificati prima di reintrodurli in aula. Insomma, non c’è solo il tormentone creato dal suggerimento della vicepreside a non indossare la minigonna. L’avvio dell'anno scolastico, per gli studenti del Socrate, non è stato dei migliori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento