rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Garbatella Garbatella / Piazza Giancarlo Vallauri

Garbatella, chiuso il ponte Vallauri: era stato tirato a lucido solo una settimana fa

"Galleria degli orrori": una decisione inaspettata

Difficile interpretare la volontà dell'amministrazione. A distanza di appena una settimana, "la galleria degli orrori" di piazza Vallauri è stata prima sanificata, e poi chiusa. Un problema per quanti sono abituati a percorrere quel soprappasso ferroviario che collega Ostiense con Garbatella.

Una questione di sicurezza

"Una persona senza fissa dimora ha cercato riparo nel soprappasso ferroviario – ha spiegato Simonetta Greco, del Comitato di Quartiere Garbatella – ed ha tentato senza riuscirci, di accendere dei rami ed un cartone bagnato". Il tentativo è andato a vuoto. Ma ha contribuito a riportare in auge il tema della sicurezza di quell'infrastruttura."Siamo in presenza di vari problemi – spiega la referente del Comitato di Quartiere – cadono i calcinacci e ci sono delle criticità da risolvere che riguardano l'illuminazione. Pertanto, dopo un apposito sopralluogo dei vigili del fuoco, il soprapasso è stato chiuso". Non è chiaro fino a quando resterà in quello stato.

Illuminazione e fruizione

Le pulizie straordinarie effettuate il 25 febbraio, non sono state le prime ad interessare il ponte. A più riprese anche le precedenti amministrazioni avevano provveduto a farlo sanificare. Ci avevano pensato anche alcuni comitati locali che si erano spinti anche a riverniciare le pareti bersagliate dai writer. E' mancata però, nel corso degli anni, la capacità di garantire un duraturo rilancio del ponticello ferroviario. "Prima che venissero messi i lucchetti – fa sapere il CdQ di Garbatella – si stava valutando l'opzione di chiudere il soprappasso in orario serale. Peraltro ci sono tre lampioni in via degli Argonauti, dunque sulla sponda di Ostiense, che sono spenti ed andrebbero invece ripristinati". Limitare la fruzione del ponte ad un'orario diurno, potrebbe rappresentare una soluzione. Almeno in termini di sicurezza. Chiuderlo fino a data da destinarsi, rappresenta invece una scelta dettata dalla contingenza. Da superare nel più breve tempo possibile.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella, chiuso il ponte Vallauri: era stato tirato a lucido solo una settimana fa

RomaToday è in caricamento