menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avanguardie Urbane Festival: Roma diventa la Capitale della Street Art

Dall'artista tedesco che ha riqualificato il centro direzionale ATAC agli street artist francesi ed italiani, da giugno ad agosto al MACRO. Roma è sempre più la capitale della Street Art

In Italia, fino a pochi anni fa, la dignità artistica dei murales era ancora oggetto di discussione. La sovrapposizione tra opera d’arte e semplice tag infatti, non aiutava l’opinione pubblica a discernere i piani. Né tantomeno consentiva di sfruttare le enormi potenzialità sottese alla Street Art.

DALLA GERMANIA ALL'ITALIA - Ci ha pensato 999Contemporary, e l’ amministrazione municipale guidata da Andrea Catarci, a rompere un tabù. Col risultato di riuscire, a costo zero, a riqualificare alcune infrastrutture pubbliche. Ed allo stesso tempo, si sono lanciati artisti che in Italia, ancora non trovavano spazio. Il centro direzionale di ATAC, rimesso a nuovo dal performer teutonico Clemens Behr, è il portato di questo approccio, ormai diffusosi in ampie porzioni della Capitale. Ed è anche stato l’occasione per lanciare “Avanguardie Urbane  Street Art Festival 2014”.

IL FESTIVAL - L’iniziativa, ideata e promossa dalle associazioni  999Contemporary e ROAM é curata da Stefano Santucci Antonelli. “Porteremo a Roma,  da marzo a luglio, oltre 30 tra i migliori street artist internazionali e italiani – promette Antonelli - Il progetto, promuoverà Roma a capitale europea della street art, e gli interventi degli artisti sul contesto urbano la trasformeranno permanentemente,  riqualificandone alcuni  quartieri e diversi centri nodali e storici della vita cittadina. Avanguardie Urbane Roma Street Art Festival 2014 –conclude il papà di 999Contemporary -  culminerà con due grandi eventi realizzati in collaborazione con Roma Capitale e Macro - museo d'arte contemporanea di Roma: una conferenza internazionale sul futuro panorama visivo delle città, presso la sede museale  di via Nizza, e una grande mostra, totalmente gratuita, al Macro Future di Testaccio che da giugno ad agosto vedrà protagonisti i più importanti artisti francesi e italiani in un percorso comparato tra i linguaggi della street art di nuova generazione”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento