menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex farmer's market di via Passino

L'ex farmer's market di via Passino

Garbatella, il Municipio VIII incalza il Comune: “Aspettiamo il bando sul Farmer’s market”

L’edificio è chiuso da oltre un anno. Assessore Capone (PD): “Il Comune deve fare una gara per adeguamento strutturale ed assegnazione”

Ha chiuso i battenti nel novembre del 2018. Da allora i residenti di Garbatella ed suoi tanti estimatori, hanno dovuto rinunciare al Farmer’s market di via Passino.
 
I 26 operatori che, dal 2013, avevano lavorato nella struttura, si sono trasferiti nell’ex deposito Atac di via Alessandro Severo, nel quartiere di San Paolo. L’edificio della Garbatella è rimasto così inutilizzato, in attesa che l’amministrazione cittadina decidesse cosa farne.

L'esigenza del territorio

“Quello a livello urbanistico rimane uno spazio destinato a mercato ed in particolare, in base a quanto previsto da un’apposita delibera capitolina, è un edificio finalizzato ad ospitare un mercato agricolo in  vendita diretta, vale a dire un Farmer’s market” ha sottolineato l’assessore municipale al Commercio Leslie Capone. Il prolungato inutilizzo aveva spinto gli attivisti del vicino centro sociale la Strada, ed i residenti della Garbatella, a suggerire utilizzi differenti, da stabilire mediante un processo partecipato. Mancano tuttavia delle reali proposte. L’unica certezza, al momento,  è che il territorio sta rivendicato l’impiego di quello spazi.

La destinazione urbanistica

“Pensare di destinare a fini diversi il corpo centrale di quell’edificio, significa avviare un percorso complicato. Renderlo appetibile verso potenziali investitori, potrebbe significare rimettere in discussione l’utilizzo dell’edificio di via Passino nel suo complesso, quindi anche del centro sociale e dell’attiguo urban center. Oggi però non esiste questa possibilità - ha rimarcato Capone - perchè la destinazione urbanistica non è mutata”. Quello di via Passino resta uno spazio per il mercato. 

Il bando ritirato

Ma perchè l’amministrazione cittadina, incurante delle proteste degli operatori e dei loro clienti, una volta liberata la struttura, ha lasciato che restasse inutilizzata? In realtà il Campidoglio nel novembre del 2019 ha  presentato un bando. Prevedeva ci fossero 45 giorni per presentare le offerte ma, prima che scadesse, ha deciso di ritirarlo. “Prima di presentare il nuovo bando il comune ha deciso di modificare il regolamento sui mercati agricoli per consentire di fare una concessione che prevedesse anche gli interventi di riqualificazione. La modifica è stata introdotta a settembre” ha annunciato Capone.

Il pressing sul Campidoglio

A distanza di quattro mesi, però, non è successo nulla. “Abbiamo già sollecitato il Campidoglio a pubblicare la nuova gara e torniamo a farlo anche in quest’occasione” ha concluso l’assessore al Commercio. Intanto il tempo passa tra le proteste del municipio e dei residenti che, per i cento anni della Garbatella, hanno dovuto rinunciare allo storico edificio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento