menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Garbatella spegne 101 candeline: il Covid non ferma i festeggiamenti

Inaugurazioni e concerti per celebrare il compleanno del quartiere. Ciaccheri: “E’ diverso dagli altri, ma onoriamo lo stesso il quartiere”

Il Covid non ferma la voglia di festeggiare la Garbatella. Il 18 febbraio ricorre infatti il compleanno dello storico quartiere romano che compie, quindi, 101 anni.

Il compleanno e la pandemia

“E’ un compleanno diverso da tutti gli altri”  ha riconosciuto il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri. Tuttavia, da parte di chi governa il territorio, c’è l’intenzione di non farlo passare in sordina quest’appuntamento. “Vogliamo celebrare nel rispetto dovuto al momento storico, nel pieno dell'emergenza pandemica, ma con delle iniziative in onore del nostro storico quartiere". A partire dal più classico degli appuntamenti, quello in piazza Brin.

L'appuntamento tradizionale

Alle 10.30, al pincetto della Garbatella, il Municipio ha commemorato la nascita del quartiere. E’ lì che, nel 1920, “per la mano augusta di sua maestà il re vittorio Emanuele III” si legge nell’epigrafe, è stata posata la prima pietra“dall’ente autonomo per lo sviluppo marittimo e industria e l’istituto delle case popolari di Roma”.

La commemorazione in piazza Brin

Quest’anno niente banda, nel rispetto del momento storico, e per evitare quindi anche eventuali assembramenti. Ma l’appuntamento è stato onorato dal Municipio, che ha partecipato con i suoi assessori in un clima disteso, e distanziato. Tra palloncini colorati e "pensierini" degli alunni delle scuole del territorio, la Moscati e la Macinghi Strozzi, che si sono avvicendati al microfono.

L'inaugurazione della biblioteca civica

Il momento più atteso, in vista del centounesimo compleanno, è quello che si svolge nell’ex casa del custode della  “Scuola dei Bimbi”. E’ lì, al civico 12 di via Magnaghi, che il presidente del Municipio ha intenzione di tagliare un nastro. E’ quello della Biblioteca Civica l’ “Approdo”. Sarà l’unica inaugurazione, dopo le tante cerimonie che si sono succedute nel corso del centenario. Ma rappresenta una sorta di passaggio di testimone, visto che il nuovo “biblio point” è dedicato ai bambini. Ed è a loro che viene consegnato, in un’ideale staffetta, l’onere di conservare intatta l’anima della Garbatella. Ultracentenaria sì, ma con un fascino che attraversa le generazioni.

Garbatella festa-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento