GarbatellaToday

Garbatella: Berlusconi lancia l’inseguimento al M5S

Nel corso della cerimonia d’inaugurazione Berlusconi spiega la funzione dei Club Forza Silvio: “Reclutare i missionari di libertà alla ricerca degli elettori scontenti del M5S e dei piccoli partiti”

La sede di via Cristoforo Colombo 350, quartier generale del nuovo Club Forza Silvio di Eur Garbatella, era piena all’inverosimile sabato mattina. L’attesa dei tanti accorsi, era palpabile. Uno sull’altro, con molti residenti rimasti fuori le vetrate. Nonostante la pioggia di metà mattinata.

I PRESENTI - All’interno del Club, tanti big del partito. Dal Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani, al Coordinatore Regionale del partito Claudio Fazzone al Senatore Francesco Giro. Da Davide Bordoni, nominato nel corso della mattinata coordinatore cittadino di Forza Italia al Consigliere Municipale Simone Foglio. E proprio a quest’ultimo si è rivolto, in apertura di telefonata, il presidente Silvio Berlusconi. “So che c’è un campione tra di voi, che è risultato il più votato di tutti i partiti con 1110 preferenze. Nella zona, peraltro,  dove la sinistra è più forte nella Capitale” ha ricordato l’ex Premier, che ha poi invitato il Consigliere Foglio a Palazzo Grazioli, per spiegare le modalità attraverso cui ha conseguito l’importante risultato.

RIFORME E SINISTRA - Cinquanta minuti di discorso. Tanto è durato l’intervento di Berlusconi, in gran parte ripetendo refrain già noti, come quello della “conquista delle case matte da parte della sinistra”  a partire dall’esercizio delle giustizia. Non ha mancato di ricordare, il numero uno di Forza Italia, neppure “gli scarsi poteri di cui dispone il Presidente del Consiglio, che al massimo può indicare l’Ordine del Giorno del Consiglio dei Ministri”. Una certa attenzione è stata inoltre dedicata alla necessità di procedere alle riforme. Quella della giustizia ovviamente, ma anche quella delicatissima che dovrebbe comportare la riduzione di “una burocrazia particolarmente oppressiva”

GLI SCONTENTI DEL M5S - Soprattutto però, l’incontro ha rappresentato l’occasione per spiegare il significato e l’obiettivo dei Club Forza Silvio. “I missionari della libertà devono contattare il numero più alto possibile di quel 50 % di cittadini italiani, che tutti i sondaggi ci mostrano assolutamente indecisi se andare  o meno a votare”. Con una particolare attenzione, ribadita più volte nel corso del lungo intervento , “a quel 56% di elettori che hanno votato una sola volta il M5S, ma che non condividono il comportamento dei loro parlamentari e non sembrano particolarmente affezionati al simbolo”.

DOVE CERCARE I CONSENSI - “C’è una prateria da esplorare” ha poi aggiunto Berlusconi, poichè “c’è una quota rilevante di cittadini che non parteciperanno alle decisioni sul nostro comune destino: è qualcosa che non possiamo accettare e che si somma a quei cittadini che votano e disperdono il voto sui piccoli partiti. Senza poi  pensare che questi ultimi  - ha osservato ancora l’ex Premier - ragionano trascurando gli interessi generali, per curare solo i propri, spesso identificati con l’ambizione dei loro piccoli leader”.  La cerimonia d’inaugurazione  del Club, si è infine conclusa con un simbolico taglio del nastro tricolore. A sugello di una lunga mattinata, dedicata al versione 2.0 di Forza Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento